Wta, Rising Star Radar: guida alle migliori under 21 del circuito (28 febbraio)

di - 28 Febbraio 2017
Ana Konjuh - Foto Ray Giubilo

L’ultima settimana del mese di febbraio ha visto le tenniste impegnate nel prestigioso Premier 5 di Dubai e qui l’accoppiata Konjuh – Bellis si è distinta raggiungendo i quarti di finale e scalando la nostra speciale classifica.

[Classifica race aggiornata al 27/2/17]

  1. Ana Konjuh (495 pt.). Serviva un gran risultato per salire al primo posto di questa speciale classifica e la croata ha confermato ancora una volta il suo pazzesco stato di forma raggiungendo i quarti di finale nel Wta Premier 5 di Dubai battendo Zhang, Stosur e Vesnina e cedendo solo alla n.2 del mondo Kerber. Ritocca anche il suo best ranking al n.33 e ora vederla testa di serie nei prossimi Slam non sembra un’utopia e in quel caso la croata rappresenterebbe una mina vagante, pronta a esplodere …
  2. Natalia Vikhlyantseva (462 pt.). Ci si aspettava molto di più dalla russa che si porta al n.81 del ranking (best ranking) ma si ferma al secondo turno di qualificazioni del Premier 5 di Dubai cedendo in due facili set (6-3 6-0) alla cinese Kai Lin Zhang .
  3. Catherine Bellis (363 pt.). Si interrompe alla 19esima partita la striscia di 18 vittorie consecutive per la 17enne di San Francisco. “Cici” non perdeva un match in un tabellone principale da Settembre, quando si arrese a Quebec City a Julia Boserup. La serie di vittorie si è interrotta ma rimangono i quarti di finale in un Premier 5 prestigioso come quello di Dubai, con la prima vittoria su una top 10, quella su Agnieszka Radwanska prima di arrendersi a una Wozniacki in formissima. Il ranking dice n.56 ma considerando che fino a giugno non ci sono punti da scartare, potete già immaginare dove può arrivare la statunitense.
  4. Katerina Siniakova (321 pt.). Non positiva la settimana per la ceca che si arrende sia in singolo che in doppio al primo turno. Contro una buona Mladenovic (vincente su Karolina Pliskova) serve molto di più e la sconfitta per 6-3 6-3 è stata inevitabile.
  5. Daria Kasatkina (321 pt.). Non fortunata nel sorteggio la russa che nel torneo di Dubai pesca una delle giocatrici più in forma, Caroline Wozniacki. Dopo un primo set perso fin troppo facilmente nel secondo set Daria ha provato a cambiare il senso della partita senza riuscirci e si è arresa con il punteggio di 6-2 7-5.
  6. Jelena Ostapenko (242 pt.). Dopo aver perso i punti della finale dello scorso anno a Doha, Jelena è scesa al n.71 del ranking e fortunatamente il suo febbraio è finito con la sconfitta al primo turno di Dubai contro la non irresistibile Qiang Wang. Ripartirà da Acapulco dove potrà mettere in cascina punti importanti per risalire il ranking.
  7. Ashleigh Barty (234 pt.). Ancora una settimana di pausa per l’australiana che torna in campo nel Wta International di Kuala Lampur, partendo dalle qualificazioni.
  8. Tamara Zidansek (225 pt.). Settimana di riposo per la slovena che dopo la tournée australiana torna in Europa.
© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *