Nadal e Djokovic favoriti al Foro Italico, ma attenzione a Zverev e Thiem

di - 17 Aprile 2019
Novak Djokovic
Novak Djokovic - Foto Adelchi Fioriti

Campioni del tennis del calibro di Novak Djokovic, Rafa Nadal e Roger Federer sono pronti a sfidarsi nell’edizione maschile numero 76 degli Internazionali BNL d’Italia, in programma dal 12 al 19 maggio a Roma. Avendo trionfato la bellezza di otto volte a Roma, Rafa Nadal è indicato dai bookmaker come uno dei principali candidati alla vittoria: le quote scommesse sul tennis presenti su Eurobet.it offrono la vittoria dello spagnolo a 2,50 volte la posta iniziale nonostante una condizione fisica non perfetta. In passato, però, Rafa ha dimostrato di essere insuperabile sulla terra rossa: su questa superficie, infatti, lo spagnolo ha conquistato ben 57 titoli (record), tra cui 11 Roland Garros e, come detto, otto volte il trofeo degli Internazionali BNL d’Italia (2018, 2013, 2012, 2010, 2009, 2007, 2006, 2005), record del torneo. Nonostante le condizioni del ginocchio gli diano più di qualche preoccupazione, anche quest’anno Nadal si preannuncia come uno dei grandi protagonisti.

Nella lista dei favoriti, dopo Nadal, c’è inevitabilmente il numero uno del ranking ATP Novak Djokovic. Forte dei quattro titoli (2008, 2011, 2014 e 2015) vinti nella Capitale e delle finali raggiunte nel 2016 e 2017, il serbo viene offerto con la stessa quota dello spagnolo. La terza scelta nelle preferenze dei quotisti per la vittoria dell’open di Roma è Dominic Thiem quotato a 7,00. Di poco più alta la quota di Alexander Zverev, il cui trionfo al Masters 1000 di Roma viene offerto a 8,00. Scorrendo le quote troviamo poi Roger Federer, quotato a 26, ma la presenza dello svizzero sui campi del Foro Italico non è ancora certa. L’elvetico, risalito al numero quattro nel ranking dopo il trionfo nel “Masters 1000” di Miami (titolo numero 101 della sua straordinaria carriera), potrebbe anche tornare a calcare la terra rossa del Foro Italico. A determinare la sua partecipazione o meno al torneo capitolino potrebbe contribuire in maniera determinante l’esito del Masters 1000 di Madrid, perché l’obiettivo di Federer è quello di arrivare in forma al Roland Garros.

Nell’entry-list del torneo romano, come detto, c’è anche il tedesco Alexander Zverev: sulla terra battuta del Foro Italico il teutonico, numero 3 del mondo, ha conquistato il titolo nel 2017 ed è stato finalista nell’edizione dello scorso anno. Occhi puntati anche sull’austriaco Dominic Thiem, numero 5 nel ranking ATP e fresco vincitore sul cemento di Indian Wells, che a Roma è stato semifinalista nel 2017. A rappresentare l’Italia, in attesa dell’assegnazione delle wild card, ci saranno sicuramente Marco Cecchinato e Fabio Fognini, al momento numero 16 e 18 nel ranking ATP e protagonisti in questa settimana sui campi del Masters 1000 di Montecarlo, dove il siciliano ha ottenuto una vittoria di grande prestigio contro Stan Wawrinka. Entrambi arrivano con fiducia all’appuntamento romano: Cecchinato è stato anche semifinalista lo scorso anno al Roland Garros, mentre il ligure sulla terra ha vinto sette degli otto titoli ATP del suo palmares.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *