Challenger Sarasota 2019, Lorenzi in ottavi di finale

di - 17 Aprile 2019
Paolo Lorenzi - Foto Ray Giubilo

Esordio convincente per Paolo Lorenzi nel Challenger Sarasota 2019. Il 37enne azzurro, che nel primo turno aveva usufruito di un bye in quanto quinta testa di serie del torneo, ha superato con lo score di 6-4 7-6(5) Emilio Gomez, interpretando la partita in maniera perfetta e mantenendo l’avversario a debita distanza dopo un inizio di match complicato. Il primo a subire il break è infatti il tennista italiano, che nel terzo gioco del primo parziale lascia le redini in mano al gigante ecuadoreño che sfrutta la chance e passa a condurre. Pronta la reazione di Paolo, che ottiene prima il contro-break nel game successivo, e poi avanti 5-4 indovina il game di risposta che lo porta a chiudere il primo parziale. Secondo set per larghi tratti a senso unico, con Lorenzi che ingrana subito la quarta rifilando al suo avversario un parziale di 4 game a 1; quando la partita sembrava volgere al termine, Gomez con orgoglio torna in partita recuperando l’unico break di distanza che lo separava dal suo avversario: il set scivola inesorabilmente al tie-break, dove Lorenzi riesce a far valere la sua maggiore esperienza portando a casa il set ed il match.

In ottavi di finale il tennista azzurro attende il vincente della sfida tra Martin Cuevas e Noah Rubin.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *