Challenger Shymkent 2019, Giustino e Bonadio sul velluto: sono in ottavi

di - 12 Giugno 2019
Lorenzo Giustino - foto Francesco Peluso

Vittorie agevoli per gli azzurri impegnati nei sedicesimi di finale del Challenger Shymkent 2019, torneo organizzato in Kazakhstan su terra outdoor. È bastato un duplice 6-2 Lorenzo Giustino per avere la meglio del 24enne francese Baptiste Creppatte, che nel primo turno aveva avuto la meglio del croato Ante Pavic. L’azzurro ha comandato le operazioni sin dalle primissime fasi del match, imponendosi nei propri turni di battuta facendosi trovare sempre pronto in quelli di risposta. Il tennista napoletano, reduce dal primo sigillo Challenger in quel di Almaty, attende il giapponese Uchida per un posto nei quarti di finale.

Per lo stesso obiettivo lotterà anche Riccardo Bonadio, giustiziere in mattinata dell’ucraino Vladislav Manafov: un break per set hanno issato il punteggio finale sul 6-4 6-4 in favore del nativo di San Vito al Tagliamento, che sta continuando ad inanellare importanti successi nel circuito cadetto. Ora l’italiano dovrà vedersela con il giovane spagnolo Nicola Kuhn, autore di una strepitosa rimonta sull’australiano Akira Santillan.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *