Roland Garros 2019, Caruso: “Ero un po’ teso, obiettivo main draw” (AUDIO)

di - 22 Maggio 2019
Salvatore Caruso - foto Roberto Dell'Olivo
Salvatore Caruso - foto Roberto Dell'Olivo

“Ero favorito ma queste partite sono sempre particolari negli Slam. Sapevo il mio e il suo valore, sono entrato in campo deciso. All’inizio avevo un po’ di tensione, ma sulla terra la partita è sempre lunga”. Così Salvatore Caruso commenta la vittoria per 6-2 6-2 su Ze Zhang nel secondo turno delle qualificazioni al Roland Garros 2019. Il tennista siciliano si giocherà per la prima volta l’accesso al tabellone principale: “Secondo o terzo turno c’è poca differenza, qui l’obiettivo è il main draw e guardo avanti. Carico per la prossima partita”.

Ecco l’intervista integrale

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *