Challenger Como 2019, Giannessi rimonta Tatlot e approda agli ottavi

di - 28 Agosto 2019
Alessandro Giannessi - Foto Marta Magni
Alessandro Giannessi - Foto Marta Magni

La pioggia è stata grande protagonista in questa giornata al Challenger di Como. Nonostante le ciondizioni meteo difficili, ben quattro dei cinque azzurri in programma hanno completato il proprio seconddo turno. L’unico ad essere rinviato a domani è stato difatti Salvatore Caruso, che sfiderà il britannico Jan Choinski.

Dei quattro azzurri scesi in campo nella giornata odierna, l’unico ad approdare al terzo turno è Alessandro Giannessi, che, in rimonta (1-6 6-4 6-3), ha sconfitto il francese Johan Tatlot. Una bella vittoria per il classe ’90 spezzino, bravo a reagire dopo un primo parziale decisamente complicato e a portare a casa un match tutt’altro che scontato. Al terzo turno il ligure, ottava testa di serie del Challenger lombardo, se la vedrà con l’austriaco Sebastian Ofner, testa di serie numero 10 del torneo.

Niente da fare, invece, per gli altri tre azzurri impegnati. Nel primo match di giornata, infatti, Filippo Baldi, settima testa di serie, è stato sconfitto col punteggio di 3-6 7-6(2) 6-2 dal francese Sadio Doumbia. Stesso destino anche per Giulio Zeppieri sconfitto in due set (7-5 6-4) dalla quarta testa di serie del torneo, ossia lo sloveno Blaz Rola. 

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *