Lorenzo Giustino: “È un periodo molto positivo, spero di continuare così”

di - 26 Marzo 2019
Lorenzo Giustino - Foto Bruno Silverii
Lorenzo Giustino - Foto Bruno Silverii

Un buon momento di forma unito ad una serie di risultati positivi che lasciano ben sperare per il proseguo della stagione. Lorenzo Giustino, reduce da due impegni Challenger in terra cinese, confida in esclusiva ai microfoni di Spaziotennis.com le sensazioni di questo positivo inizio di stagione.

“La prima settimana in Cina (Challenger Shenzhen, ndr) sono stato sfortunato ad incontrare Brayden Schnur, giocatore esperto sui campi indoor” – ci racconta l’attuale 189 delle classifiche mondiali. “Nonostante la sconfitta sono contento perché mi sento cresciuto, sono consapevole di poter giocare bene anche sul cemento“. Una superficie da sempre poco congeniale alle caratteristiche tecniche dell’azzurro, tennisticamente cresciuto sui campi in terra battuta.

Nel Challenger di Zhangjiagang, Lorenzo ha messo in evidenza gli enormi progressi tecnico-tattici apportati, giungendo all’atto conclusivo del torneo cinese nonostante qualche problema fisico: “In finale contro Polmans ho avuto dei forti crampi, nel terzo set ho stretto i denti arrivando al tie-break ma non è bastato“. Un risultato agrodolce per il tennista napoletano, rammaricato dall’esito del tie-break che lo vedeva condurre per 4-1, ma contento di aver ritrovato la fiducia nei propri mezzi: “Sergi Bruguera mi ha insegnato che è meglio perdere avendo avuto un’opportunità di vincere piuttosto che perdere nettamente. Questa è diventata la mia filosofia, ne faccio tesoro e vado avanti in maniera positiva, spero di continuare così“.

Infine qualche delucidazione sulla programmazione: “Giocherò il Challnger di Alicante settimana prossima, poi Barletta e l’Atp di Barcellona

 

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *