Challenger Cordenons 2019: bene Musetti, ko Zeppieri

di - 12 Agosto 2019

Dopo le sconfitte di Giovanni Fonio, al primo turno con Orlando Luz, e quella della WC Niccolò Inserra, all’ultimo turno di quali con il francese Fabien Reboul, gioie e dolori per il tennis azzurro nella prima giornata del Challenger di Cordenons.

Vince, infatti, ed approda al secondo turno il vincitore degli Australian Open Jr Lorenzo Musetti, che, grazie a una prestazione eccellente, ha sconfitto il francese Benjamin Bonzi col punteggio di 6-1 6-4. e che ora sfiderà in un derby interessantissimo la testa di serie numero 11 Gian Marco Moroni Niente da fare, invece, per Giulio Zeppieri. Il classe 2001 di Latina è stato difatti sconfitto con un doppio 6-3 dal bosniaco Tomislav  Brkic.

In programma c’erano, inoltre, due derby, vinti dalle due Wc Enrico Dalla Valle e Federico Arnaboldi. Il classe ’98 ravennate ha infatti sconfitto con un doppio 6-4 il fratello minore di Matteo Berrettini, ossia Jacopo. Un’ottima partita da parte di Dalla Valle, che ha dimostrato, dopo i tanti successi a livello ITF, di poter far molto bene anche in questa tipologia di tornei e che ora si troverà di fronte la quattordicesima testa di serie del torneo, ossia lo svedese Markus Eriksson.

Il giovane Arnaboldi, cugino di Andrea, ha invece sconfitto col punteggio di 6-1 7-6(9) Riccardo Bonadio. Per il classe 2000 canturino si tratta del primo successo a livello Challenger ed è una vittoria che gli permette di affrontare al secondo turno il finalista dell’Atp 250 di Umago Attila Balasz, testa di serie numero 3 del torneo friulano.

 

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *