Challenger Maia 2019, avanzano Baldi e Lorenzi

di - 21 Novembre 2019
Filippo Baldi - Foto Dell'Olivo

Filippo Baldi torna a vincere a livello Challenger e lo fa nell’ultimo impegno stagionale, ossia nel Challenger di Maia. Il classe ’96 lombardo, testa di serie numero 16 del torneo, dopo una serie di tre battute d’arresto consecutive all’esordio, ha battuto con una splendida rimonta il serbo Pedja Krstin, numero 248 del ranking ATP. Il 2-6 6-4 6-0 finale con cui Baldi ha sconfitto il suo avversario è la perfetta descrizione di un match a due facce. Il primo set e mezzo è stato un assoluto dominio da parte del tennista serbo, che si è anche portato avanti per 2-0 nel secondo parziale, dopo aver vinto nettamente il primo. Da quel momento, però, c’è stata la riscossa del tennista milanese, che ha infilato un parziale di 12 game a 2 ed è riuscito così a vincere un match più che complicato. Una vittoria molto importante per il tennista azzurro, che, oltre a riscattare parzialmente un momento difficile per lui, riesce ad approdare al terzo turno del torneo portoghese ed ora si troverà di fronte la terza testa di serie Paolo Lorenzi, che ha sconfitto, in rimonta (3-6 7-6 7-6) e dopo una battaglia di oltre tre ore, l’austriaco Jurij Rodionov.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *