Challenger Maia 2019, Bonadio e Vavassori stupiscono ancora: sono ai quarti

di - 21 Novembre 2019

Riccardo Bonadio show al Challenger di Maia. Il ventiseienne di Pordenone, entrato in tabellone come Alternate, dopo aver sconfitto due ottimi giocatori quali Teymuraz Gabashvili e il serbo Nikola Milojevic, batte infatti in rimonta (4-6 6-2 7-5) anche il portoghese Pedro Sousa, ottava testa di serie del torneo. Il tennista friulano raggiunge così il suo primo quarto di finale a livello Challenger in carriera e sfiderà la testa di serie numero 1 del torneo, ossia lo slovacco Andrej Martin.

Obiettivo quarti raggiunto anche da un ottimo Andrea Vavassori, che ha sconfitto con il punteggio di 6-2 7-6(9) il francese Maxime Hamou. Per il tennista torinese si tratta del secondo quarto di finale Challenger in carriera (il primo lo ha raggiunto a Poznan nel giugno di questa stagione) ed ora attende il vincente del match fra il tedesco Daniel Masur e il portoghese Joao Domingues, quattordicesima testa di serie del torneo.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *