Challenger Manerbio 2019: bene Lorenzi, Arnaboldi vola ai quarti

di - 8 Agosto 2019
Paolo Lorenzi - Foto Marta Magni
Paolo Lorenzi - Foto Marta Magni

Paolo Lorenzi è in ottavi di finale al Challenger di Manerbio. Il classe ’81 azzurro, trovatosi nella giornata di ieri sotto 2-6 2-1, ha sfruttato al meglio l’interruzione per pioggia e alla ripresa del match ha completamente ribaltato il suo incontro di secondo turno col tedesco Peter Torebko, aggiudicandoselo con il punteggio di 2-6 6-1 6-4. Il parziale di 10 giochi a 4 in favore della testa di serie numero 1, spiega alla perfezione l’andamento della seconda parte del match. Lorenzi, difatti, ha concesso le briciole nei propri turni di battuta (appena 6 punti nei 7 turni di battuta giocati oggi) e, soprattutto, ha aumentato la propria consistenza da fondo rispetto alla prima parte di match. Ora in ottavi il trentasettenne affronterà la sedicesima testa di serie del torneo, l’argentino Andrea Collarini.

Molto bene anche Andrea Arnaboldi. La testa di serie numero 8 ha sconfitto l’argentino Francisco Cerundolo con un netto 6-2 6-3 ed è così approdato ai quarti di finale del torneo lombardo. Un match gestito alla perfezione dal milanese, che non ha mai ceduto la battuta e durante tutto l’arco del match ha dimostrato di essere decisamente superiore al suo avversario sia in quanto a solidità da fondo sia, soprattutto, come varietà di gioco. Ora l’azzurro si troverà di fronte il vincente del match fra il russo Teimuraz Gabashvili e la quattordicesima testa di serie del torneo, ossia lo statunitense Evan King.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *