Challenger Ostrava 2019: Sinner avanti di slancio, Koepfer battuto in due set

di - 1 Maggio 2019

Nei sedicesimi di finale del Challenger di Ostrava 2019 Jannik Sinner supera in scioltezza il tedesco Dominik Koepfer con il punteggio di 6-2 6-3 in 1h e 9 minuti di gioco. Il talento altoatesino domina fin da subito il giocatore tedesco, che fatica al servizio e non riesce a prendere le giuste contromisure al gioco del suo avversario. Sinner, autore dell’ennesima buona prestazione, mette in mostra un rovescio naturale ed un potente dritto che scalfiscono le difese di Koepfer, accedendo così agli ottavi di finale dove incontrerà il vincente della sfida tra Jiri Lehecka e Jurgen Zopp, testa di serie n.7 del torneo.

PRIMO SET. Avvio positivo per Sinner che gioca con scioltezza e inizia alla grande in risposta. Koepfer fatica ad impensierire l’altoatesino con il servizio e sbaglia quando, dopo aver concesso palla break, si butta in avanti alla disperata per poi essere infilato con un comodo passante di rovescio lungolinea. Sinner va avanti 2-0 ma gioca uno scarico game al servizio, sbagliando una facile volèe di rovescio e concedendo al suo avversario la possibilità di rientrare in partita. Koepfer paga però un servizio poco incisivo e subisce evidentemente la pesantezza di palla del talento azzurro ed allora, inevitabilmente, arriva il break. Sinner infatti spinge e, dopo uno scambio condotto sapientamente, ha tempo per girare intorno alla palla e chiudere il game con un grande dritto a sventaglio.  Una volta ritornato in vantaggio il 17 enne di San Candido gioca in maniera impeccabile senza mai concedere nulla. Koepfer perde nuovamente il servizio per poi cedere definitivamente il primo set ad un grande Sinner. 6-2 SINNER

SECONDO SET. La storia non cambia nel secondo set. Sinner è superiore e trova il break in apertura con una delle sue entusiasmanti risposte di rovescio. Il giovane altoatesino tiene a 15 il servizio per poi arrivare al secondo break consecutivo. Sinner attacca con un profondissimo dritto incrociato, buttando fuori dal campo il suo avversario, per poi chiudere il punto con un perentorio smash. Avanti 3-0 nel punteggio il tennista azzurro ha un piccolo black out. Koepfer brekka e poi si porta casa il game al servizio rimontando fino al 3-2 Sinner. A questo punto l’altoatesino va sotto 0-40 ma è in grado di recuperare, mettendo a segno un ace dopo aver salvato le 3 palle break consecutive. Koepfer non molla e prova a rimanere agganciato al suo avversario, conquistando un sofferto game in battuta. Sinner però mantiene la calma e passa avanti 5-3, chiudendo la partita con un break grazie all’ennesimo dritto ben giocato. SINNER 6-3

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *