Challenger Praga 2019: Giannessi subito ko. Out Bonadio contro Safwat

di - 24 Luglio 2019
Riccardo Bonadio

Se ieri era riuscita l’impresa a Riccardo Bonadio di salvare ben quattro match point e di vincere in rimonta contro il tennista egiziano Karim-Mohamed Maamoun, quest’oggi, la quarta palla match è stata fatale al tennista italiano, poiché ha permesso a Mohamed Safwat, connazionale di Maamoun, di archiviare la pratica secondo turno nell’edizione 2019 del Cars Prague Open. Il punteggio finale dell’incontro è di 7-6 (7-2) 7-6 (7-5) in favore dell’atleta nordafricano. Tra i due giocatori vi era un solo precedente, datato 2014, quando nella semifinale di un torneo Futures in Egitto, Safwat si impose per 6-4 6-3. Continua la striscia positiva del tennista de Il Cairo con avversari italiani, dopo che lo scorso aprile al Challenger di Barletta aveva eliminato Gianluigi Quinzi prima e Jacopo Berrettini poi, concludendo il suo torneo in semifinale (battuto dal serbo Nikola Milojevic). Al prossimo turno Mohamed Safwat se la vedrà con un avversario molto esperto: il tennista ceco Lukas Rosol, ex numero 26 del ranking mondiale.

Sonora sconfitta per Alessandro Giannessi nel Challenger Praga 2019: il tennista italiano, reduce dalle fatiche a San Benedetto del Tronto, è riuscito a racimolare solo due game contro Andrea Collarini, impostosi con un sonoro 6-0 6-2.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *