Challenger Sopot 2019, frenata azzurra: si fermano Ornago e Giustino

di - 30 Luglio 2019
Lorenzo Giustino - foto Francesco Peluso

Prima parte di giornata decisamente amara per l’Italia sulla terra battuta di Sopot. Dopo le sconfitte giunte in mattinata di Enrico Dalla Valle e  Riccardo Bonadio, stop anche per Fabrizio Ornago e Lorenzo Giustino.

Il lombardo, dopo il successo nel primo turno ai danni del russo Avidzba, si è dovuto arrendere in due set (7-6 6-2) all’egiziano Safwat. Brutta battuta d’arresto anche per Lorenzo Giustino: il napoletano, quinta testa di serie del seeding, è stato fermato dal russo Aslan Karatsev (7-6 6-3).

In campo Giannessi e Pellegrino per chiudere il martedì di incontri in Polonia.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *