Challenger Sopot 2019, Travaglia doma Lamasine e vola in finale

di - 3 Agosto 2019
Stefano Travaglia - foto Dell'Olivo

Stefano Travaglia vola in finale nel Challenger Sopot 2019: l’azzurro ha eliminato in due set il francese Tristan Lamasine con il punteggio di 6-1 7-5, approdando così all’ultimo atto del torneo polacco.

Percorso netto fin qui per il tennista di Ascoli, che inanella la quarta vittoria consecutiva senza perdere un set: statistiche e percentuali incredibili per Steto, che nel primo parziale è riuscito ad operare ben tre break concedendo la miseria di 4 punti nei suoi turni di battuta. Poco da fare per il transalpino, quasi sempre in balìa delle geometrie dell’azzurro abile a minare le certezze di un giocatore in fiducia come il nativo di Thiais; dopo un primo set dominato, più equilibrio nel secondo parziale, con il tennista italiano costretto a rincorrere dopo aver subito il break nel settimo gioco. Immediata la reazione dell’azzurro, che nel game successivo approfitta di qualche sbavatura di Lamasine per impattare sul 4-4; il set scivola rapidamente alle fasi conclusive, dove Travaglia è riuscito a rimanere lucido e ad ottenere il break decisivo nel 12esimo gioco, mettendo il punto esclamativo su una settimana fin qui perfetta.

Ultimo scoglio da superare il vincente della sfida tra Aslan Karatsez, giustiziere di Paolo Lorenzi nel turno precedente, e Filip Horansky, giocatore slovacco che ha concesso in totale 8 games nelle 3 partite disputate.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *