Challenger St. Brieuc 2019, troppo Barrere per Viola

di - 28 Marzo 2019

Finisce la corsa di Matteo Viola nel Challenger St. Brieuc 2019. Il tennista veneto n.246 al mondo viene infatti eliminato dalla testa di serie n.3 del torneo, il francese Gregoire Barrere, che si impone meritatamente con il punteggio di 6-1 6-1 in appena 47 minuti di gioco. Il tennista di casa, vincitore del Challenger di Quimper in Febbraio, conferma il suo grande stato di forma dominando sotto ogni aspetto il giocatore italiano che lascia il torneo dopo due buone vittorie contro Robert e Brands. Un successo schiacciante per il transalpino che fa valere il suo maggior peso di palla e utilizza combinazioni vincenti che mettono in evidenza delle ottime accelerazioni di dritto. Barrere affronterà nei quarti di finale il forte polacco Kamil Majchrzak in una sfida che si preannuncia emozionante.

PRIMO SET

Match che si rivela complicato sin dalle prime battute per Viola. L’azzurro fatica a gestire il tennis del giocatore di casa che trova angoli e profondità in modo continuo. Barrere brekka alla prima occasione disponibile portandosi poi avanti 3-0 nel punteggio. Il tennista francese spinge con continuità e, dopo aver tenuto in maniera piuttosto agevole il game al servizio, trova un nuovo break che vale il  5-1 per poi concludere il lavoro del primo set nel game successivo dopo appena 23 minuti di gioco: 6-1. 

SECONDO SET

Viola prova a reagire ma si scontra contro un Barerre quest’oggi troppo superiore. Dopo aver tenuto il servizio in apertura di set, il tennista di Mestre subisce un doloroso break nel 3° gioco e successivamente non riesce a rientrare in partita mancando due palle break che si presentano nel game successivo con il francese al servizio. Scampato il pericolo, il transalpino n.120 al mondo prende il largo trovando il break nel 5° gioco del set che lo porta sul 4-1 e servizio. Barerre infila a questo punto altri 2 game consecutivi aggiudicandosi set e match: 6-1. 

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *