Federico Ferrero: “Punto sulla Radwanska”

di - 13 Ottobre 2011


(Federico Ferrero – Telecronista Eurosport)

Federico Ferrero, telecronista di Eurosport, è intervenuto sabato scorso durante la diretta di Spazio Tennis su Radio Manà Manà Sport. Il noto giornalista “tennistico” ha raccontato le proprie opinioni sui più svariati argomenti, da Flavia Pennetta a Flavio Cipolla, da Andy Murray a Francesca Schiavone. La chiusura è stata dedicata ad Agnieszka Radwanksa, “pupilla” di Ferrero.

Flavia Pennetta: “Flavia sta giocando davvero bene in questo finale di annata, peccato che non si possa allungare la stagione. E’ rientrata nelle top-20 e probabilmente, in questo momento, vale anche qualcosa di più.”

Francesca Schiavone: “Non sono d’accordo con chi dice che la Schiavone non raggiungerà più grandi risultati. La situazione del tennis femminile la conosciamo e ne abbiamo parlato spesso. Non vedo grandissima concorrenza, motivo per cui Francesca potrà, soprattutto sulla terra, ottenere ancora vittorie prestigiose. Penso possa rientrare tranquillamente nelle top-10, magari nelle seconde cinque.”

Flavio Cipolla: “Il tennis di Flavio è unico. Con una velocità ridotta riesce a competere grazie ad una sensibilità ed intelligenza fuori dal comune. E’ la prova che è possibile competere ad alti livelli anche senza essere alti 1.90 e senza tirare il servizio a 220 km/h. Flavio porta qualcosa di nuovo nel mondo del tennis.”

Andy Murray: “Diciamo che lo scozzese non è nato in un momento favorevole. Avesse giocato nell’era di Hewitt avrebbe vinto molto di più e probabilmente anche qualche torneo dello Slam. La sensazione è che Murray ci stia provando seriamente, ma i progressi nei match che contano per adesso mancano.”

Agnieszka Radwanska: “Credo che la polacca sia migliorata moltissimo nella prima di servizio e nel diritto. Nelle ultime settimane ha messo a segno tantissimi vincenti con il diritto. Per i grandi i tornei il problema è di tenuta fisica: La Radwanska si stanca in fretta e la sua spalla può infiammarsi nel corso delle due settimane di uno Slam. Sulla terra non ha la potenza necessaria, ma sul cemento potrebbe anche fare un exploit. Io scommetto su di lei.”

© riproduzione riservata

5 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *