Impressioni su Camilla Rosatello

di - 4 Settembre 2011

di Marta Polidori (inviata a Biella.. aggiungo un mio personalissimo in bocca al lupo per il primo torneo da giornalista della nostra bravissima e appassionatissima Marta)

Rosatello Camilla, classe 1995 numero 1175 del ranking, ha disputato oggi il primo incontro di qualificazione al 100.000 dollari del circolo tennis Biella contro la giocatrice francese Cattaneo, classe 1982 numero 562 del ranking.

Partita brillante quella giocata dall’azzurra, che si è trovata ad arginare una giocatrice solida ed esperta, dal rovescio ad una mano che utilizza al meglio sfruttando backspin e cambi di ritmo, ma cercando quasi sempre il diritto. Un gioco semplice, pulito e aggressivo da fondocampo.

La Rosatello invece ha dalla sua parte ottimi fondamentali, una solidità mentale e una maturità che di certo non lasciano intravedere nulla della sua giovane età, un gioco aggressivo ed a tratti rischioso, sensibilità verso la palla e un buon gioco di gambe. Una prima di servizio decisamente potente, ma un po’ discontinua, con una seconda lavorata bene ed efficace.
L’esito della partita è, purtroppo per la giovane italiana, di 6–3 6–4 per la Cattaneo.
‘’E’ stata una buona partita’’ racconta la Rosatello ‘’mi sono concentrata sul lavoro di quest’anno, spingere e fare gioco, ma ho fatto qualche errore di troppo’’. Se pensa a quali sono stati i punti chiave della partita dice ‘’il game sul 40-0 per me, ho perso e sono andata 3-2 sotto’’.

Di certo non è stata una partita facile per lei, l’avversaria non era decisamente alla portata di tutti, ma questa partita è stata piacevole sia per il pubblico che per le giocatrici stesse.

Quando le ho chiesto quali tornei avesse in programma ha menzionato ‘’il challenge di Mestre, che inizierà l’11 Settembre, e la fase finale junior fed cup in Messico’’ e conclude contenta e decisa ‘’sono decisamente in forma!’’.
Con un pubblico soddisfatto, l’azzurra disputa una partita monopolizzando l’attenzione dell’intero circolo; dopo i quarti giocati a San Remo la curiosità nei suoi confronti aumenta a dismisura, ci parla del torneo dicendo ‘’è stato un ottimo torneo, ho giocato molto bene entrando in campo contro la testa di serie numero 1’’ dopo aver distrutto l’argentina Fitzpatrick Anna, classe 1989 ranking 398 in singolo e 321 in doppio, con un sonoro 6-1 6-2 si trova il percorso sbarrato dall’italiana Chiara Mendo, classe 1993 e numero 830 del ranking, che mette subito al suo posto in 3 set, 1-6 6-2 6-3 (a detta sua non giocando il suo tennis migliore) per approdare infine nei quarti contro la quinta testa di serie, l’italiana Benedetta Davato, classe 1988 numero 534 del ranking, con la quale perde 7-5 7-5 non senza un po’ d’amarezza.

Camilla Rosatello si allena da nove anni con coach Denis Fino, che si occupa di lei e di Francesca Gariglio, classe 1996.

© riproduzione riservata

9 commenti

  1. Pingback: Vivere a Biella » Blog Archive » Impressioni su Camilla Rosatello « SPAZIO TENNIS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *