Pillole dagli States – Le Borse di Studio

di - 9 Novembre 2011


(La vecchia “rosa” di Ohio State)

di Marco Martizi (Coach Internazionale)

Partiamo con questa seconda puntata di “Pillole dagli States”. Cerchiamo di entrare ancor di più nel mondo dei College americani. Le università sono divise in tre “serie” che potremmo definire, facendo un parallelo con il nostro campionato di calcio, come Serie A, B e C. Ogni College di first division ha a disposizione 4 FULL SCHOLASRSHIP. Queste scholarship possono essere divise in percentuale a seconda delle esigenze e della volontà del coach. Ovviamente se vai a reclutare un Fratangelo, tra i migliori junior negli States e al mondo, dovrai offrirgli per forza il 100%. In quel caso dovrai trovare altri giocatori (diciamo almeno 7/8) avendo a disposizione 3 borse di studio. E’ evidente dunque che più il College è di valore e meno possibilità ci saranno di avere una Full Scholarship.

La Scholarship include tutto. E quando dico tutto intendo assolutamente TUTTO. Stiamo parlando di allenamenti, scarpe, racchette, corde, abbigliamento, massaggi, fitness trainer, libri, lezioni, casa, cibo, viaggi, tutor se sei un deficiente a scuola ecc..


(I campi di Ohio State)

Passiamo a parlare di come si può entrare in un College americano se sei uno straniero, che mi sembra essere uno degli argomenti più dibattuti e interessanti. Per entrare al College devi superare dei test accademici: Il Toeffl e il SAT (una sorta di esame di maturità americano). Questo è l’unico grosso ostacolo per chi non parla bene l’inglese.

Per quanto riguarda i regolamenti delle competizioni, partiamo dal dire che non esistono retrocessioni o promozioni. I College sono suddivisi di DIVISION a seconda di quanto studenti hanno, di quanto è grande il campus, lo stadio da football, la storia accademica, sportiva, ecc. I tornei sono tanti: campionati nazionali a squadre, campionati nazionali individuali indoor e outdoor, campionati regionali individuali e a squadre. Quando dico “regionali” intendo un qualcosa che assomiglia molto alle Conference classiche degli Sport americani, come basket NBA o il football americano NFL. Ogni College gioca in una Conference di 10/12 squadre. Ai campionati nazionali c’è poi un tabellone a 64 normale con le 64 migliori squadre. Per oggi è tutto, attendiamo nuove domande o curiosità. Alla prossima

© riproduzione riservata

34 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *