Impressioni dal Garden..

di - 28 Aprile 2008

Gastao Elias

di Alessandro Nizegorodcew

Gastao Elias
Il diciassettenne portoghese Gastao Elias (classe 1990)ha destato una grandissima impressione nel match di primo turno di qualificazioni contro El Amrani. Elias non è ancora potentissimo, ma ha una tecnica ed un talento fantastici; l’impressione è che una volta cresciuto muscolarmente, il ragazzo portoghese non faticherà ad entrare tra i primi 30 giocatori del mondo. Diritto molto incisivo con cui comanda e chiude lo scambio, rovescio giocato bene sia coperto che in back. Appena può cerca la rete, dimostrando grande mano nei pressi della stessa. Il servizio è certamente un colpo su cui lavorare, ma è già sufficiente. Nel match con il marocchino ha mostrato alti e bassi, in particolare nel terzo set, quando avanti 4-0 ha rischiato di farsi rimontare. L’incontro però non è mai stato in discussione. Talento cristallino.

Reda El Amrani

Reda El Amrani
Il diciannovenne marocchino ha messo in mostra anch’egli ottime cose. Rovescio ad una mano molto bello, e tennis molto incisivo. Il primo set contro Elias è stato giocato da entrambi a grandissimo livello; la mano di El Amrani è davvero notevole; ha accusato qualche problema fisico, ma nonostante questo ogni tanto si perde totalmente per alcuni minuti. Giocatore con ottime potenzialità, da primi 100.

Antal Van der Duim

Antal Van Der Duim
Giocatore davvero interessante questo olandese, sicuramente più adatto alle superfici veloci. Servizio ottimo: prima piatta molto potente e seconda con la quale manda gli avversari a rispondere in cielo. Il miglior colpo è certamente il rovescio bimane, praticamente piatto (si può notare l’impugnatura in foto). Rovescio veramente bello da vedere e anche molto concreto; molto difficile metterlo in difficoltà nella parte sinistra del campo; il diritto non è eccezionale, anzi è un colpo che ogni tanto perde; lo gioca comunque meglio dalla parte sinistra, in particolare anomalo. E’ un giocatore classe 1987, non mi sorpenderei di vederlo salire in classifica nei prossimi mesi.

Dustin Brown

Dustin Brown
Un vero pazzo! Tira fortissimo con servizio e diritto e ha un rovescio che sembra del tutto costruito da autodidatta (potrebbe essere no?). Quando la palla entra fa i buchi per terra. Francesco Piccari ci ha spiegato quanto sia difficile giocarci contro: “Ha talmente poco acume tattico, che ogni volta che tira, non hai idea di quale possa essere la direzione del colpo.” Un vero mito

Leonardo Azzaro

Leonardo Azzaro
Il tennista toscano ha perso un incotrno davvero incredibile. La voglia sembra esserci, e anche tanta, visto che Leo ha provato a rientrare in un match incredibile, fino all’ultimo 15. L’arbitro ha commesso degli errori incredibili: ha dichiarato “non posso farti vedere il segno, perchè la palla è finita sulla riga; e quando finisce sulla riga il segno non rimae”.. successivamente su un punto importantissimo (4-5 30-15 servizio Azzaro nel primo set) l’arbitro ha giudicato fuori un servizio vincente che era in campo nettamente. Come se non bastasse su altri due punti importanti su servizio di Van der Duim, non ha segnalato due nastri evidenti, con tutto il pubblico che gridava “ma è nastro! ma come fa a non vederlo!?“. Leonardo, come tutto il pubblico, era senza parole, tanto che si è avvicinato a noi e ci ha chiesto di scrivere dell’accaduto sul sito. Detto, fatto… Si vede comunque che Azzaro ha voglia di lottare e di tornare su in classifica. Alcuni punti davvero di buona fattura, ma il talento di Leo non lo scopriamo certo oggi..

Giancarlo Petrazzuolo

Giancarlo Petrazzuolo
Ho visto pochissimi scambi del match contro Damiano Di Ienno. Petraz ha giocato un primo set pazzesco (6-0), poi nel secondo, forse stanco a causa del dispendioso primo turno contro Santos Gonzalez, ha subito la rimonta del giovane mancino Di Ienno, che non ha però avuto la freddezza di portarsi sul 5-5, dopo aver recuperato il break di svantaggio. Petraz è in fiducia e il diritto è pesante come sempre.

Lallo Piccari

Alessandro Piccari
Chiosa finale per Lallo Piccari, giocatore dal talento notevole, ma che ha avuto una sfortuna incredibile nella propria carriera. Il rovescio è ancora spettacolare e guardarlo giocare è un piacere, anche perchè ora che ha smesso di giocare a livello agonistico, si diverte alla grande in campo e fa divertire. In bocca al lupo per tutto a Lallo..

© riproduzione riservata

4 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *