Barazzutti: “Ital-Davis Top-5 sulla terra”

di - 11 Aprile 2013

di Alessandro Nizegorodcew

“Nonostante la sconfitta con il Canada rimango convinto che l’Italia di Coppa Davis sia pronta per un grandissimo risultato.” Queste le parole di Corrado Barazzutti, ct azzurro, rilasciate ai microfoni di Radio Manà Manà Sport a margine della presentazione dei 70esimi Internazionali d’Italia di tennis. “Sulla terra battuta” – ha proseguito Barazzutti – “siamo certamente tra le prime 5 nazionali al mondo e anche sulle altre superfici, come dimostrato a Vancouver, siamo ormai molto competitivi. Il fattore casalingo pesa sempre moltissimo in Davis e speriamo dunque in un sorteggio favorevole per il primo turno del World Group 2014.”

Barazzutti si è quindi soffermato sulla prossima sfida di Federation Cup in programma il 20 e 21 aprile contro la Repubblica Ceca in quel di Palermo. “Errani, Vinci, Pennetta e Schiavone sono in questo momento le migliori tenniste del nostro movimento. Sara e Roberta stanno giocando un tennis straordinario. Flavia è al rientro dopo il lungo stop per l’intervento al polso ma è già sulla buona strada e presto sarà estremamente competitiva. Francesca sta recuperando dopo un periodo negativo e a Miami l’ho vista in netto miglioramento.”

Chiosa finale sugli Internazionali d’Italia 2013: “E’ un torneo che ogni anno diviene più importante” – spiega il ct azzurro – “Questo vuol dire che è ben organizzato e che piace ai giocatori. Al di fuori dei quattro tornei del Grand Slam, Roma è sicuramente uno dei tornei più belli e importanti del circuito.”

© riproduzione riservata

30 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *