Donati: “Voglio consolidare il salto di qualità”

di - 18 Settembre 2013


(Matteo Donati con Enrico “Chicco” Porro, collaboratore di Massimo Puci) 

di Alessandro Nizegorodcew

Matteo Donati è in forte crescita. Il giovane azzurro, classe 1995, ha vinto recentemente tre tornei futures (due in Finlandia e uno a Trieste, tutti sulla terra battuta) portandosi al numero 501 della classifica Atp. Donati, allievo di Massimo Puci, è intervenuto ai microfoni di Spazio Tennis

“La vittoria di Trieste è stata difficile sin dai primi turni. Ho fatto un po’ di fatica ad adattarmi perché arrivo da Piombino dove si giocava sul cemento. Con calma, giorno dopo giorno, ho trovato ritmo e fiducia, chiudendo in bellezza un’ottima settimana. Negli ultimi mesi ho lavorato tantissimo sul servizio e sul diritto, oggi molto più efficaci. I frutti dei tanti allenamenti si vedono e ne vittorie sono solamente la diretta conseguenza. Nei prossimi tornei, che saranno futures, voglio consolidare questo primo salto di qualità. Fisicamente sto molto bene, grazie soprattutto alla preparazione invernale. Sto bene e non sento il bisogno di riposare, speriamo di continuare così.”

Nei giorni scorsi, nei commenti all’intervista realizzata con Massimo Puci, vi avevamo parlato del particolare allenamento che Donati ha svolto con un palloncino legato al fianco per modificare l’impugnatura del diritto. Ecco il video:

[youtube fEv4rjaO8dI]

© riproduzione riservata

3 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *