Mandy Minella: Punto a tornare in top 100

di - 20 Maggio 2015

topelement

di Daniele Sforza

Mandy Minella, classe ’85, nella serata di ieri ha raggiunto il secondo turno dell’Itf 25k di Caserta, eliminando con un secco 63 61 la slovacca Kristina Schmieldova. L’abbiamo incontrata e ci ha parlato dei suoi inizi, degli infortuni e dei suoi obiettivi per il proseguo della stagione.

Come hai iniziato a giocare a tennis?

Volevo fare qualche sport e mi piaceva il tennis, ho iniziato a 5 anni e facevo anche altri sport in contemporanea ma il tennis era la cosa che amavo di più e così ho continuato.

Quando hai capito che il tennis poteva essere la tua vita?

Quando avevo 14 anni avevo deciso di diventare professionista, quindi ho fatto il circuito junior, poi il professionismo e miglioravo di giorno in giorno.

È difficile iniziare a giocare in un paese come il Lussemburgo?

Sì, per quanto riguarda la mentalità, infatti a 15 anni sono andata in un’accademia a Parigi e questo mi ha aiutata molto.

Ti piace l’Italia?

Amo giocare in Italia, amo il cibo e le persone che sono sempre gentili.

Hai un best ranking intorno al numero 65 ma ora hai perso un centinaio di posizioni, cosa è successo?

Sono stata infortunata lo scorso anno perché avevo un problema al braccio, mi sono fermata tre volte, ho lottato e non ho giocato bene e perciò mi sono fermata, spero ora di tornare a quei livelli.

Qual è il tuo più bel ricordo in carriera fino ad ora?

Sicuramente gli Us Open, sono partita dalle qualificazioni e ho raggiunto il terzo turno contro Venus Williams giocando nella sessione serale, è stato fantastico.

Cosa ti piace fare nel tempo libero?

Mi piace uscire con gli amici, fare altri sport diversi dal tennis, stare a casa.

Ricordi qualche situazione curiosa vissuta in prima persona?

Ogni volta accade qualche situazione strana, perché quando viaggi tanto hai sempre qualcosa che ti succede.

Qual è il tuo obiettivo per questa stagione?

Il mio obiettivo è quello di tornare in top 100, spero nel finire di questa stagione o nell’inizio del prossimo anno.

Sei felice per questo inizio di stagione?

È ok, diciamo che sono stata ferma in inverno ma piano piano sto tornando ai miei livelli. Ora sto giocando bene e sono tornata ad allenarmi in Lussemburgo.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *