Simone Bolelli: “Wimbledon forse mio ultimo torneo in singolare” (AUDIO)

di - 20 Maggio 2019
Simone Bolelli - Foto Ray Giubilo

“Ora mi voglio godere ParigiQuest’anno non ho giocato tantissimo, ho saltato il cemento americano per preparare la stagione su terra. Non so ancora per quanto giocherò il singolo. Parigisarà un torneo importante, così come Wimbledon. Poi valuterò se continuare a tutta o concentrarmi sul doppio, che secondo me è una buona alternativa”. Sono queste le parole di Simone Bolelli dopo la vittoria sul polacco Kamil Majchrzak dopo il primo turno delle qualificazioni del Roland Garros 2019. Il tennista azzurro ha ammesso di pensare a una carriera esclusivamente da doppista: “Adesso giocherò qui e le qualificazioni di Wimbledon in singolare, oltre a molti match di doppio per finire l’anno con una classifica alta – ha affermato a Sportface.it –  Mi sta costando parecchio tornare su in singolare, anche fisicamente. Devo essere realista e prendere una decisione”. 

Prima, però, c’è un secondo turno contro Koepfer dopo un match duro contro la testa di serie numero 5 del tabellone cadetto: “E’ stata una partita altalenante. Nel secondo set ho avuto un match point sul 5-4 e ho titubato. Lui mi ha aiutato con un smash molto semplice, sbagliato su palla break. Ho giocato un tie-break in difesa, ma l’importante era vincere“. 

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *