Taro Daniel: “Sto cercando di essere più aggressivo”

di - 6 Maggio 2015

Taro Daniel

da Roma (TC Garden)Luca Fiorino (@LucaFiorino24) in collaborazione con Michele Galoppini

Intervista al giovane giapponese Taro Daniel dal TC Garden di Roma, dove si sta giocando in questi giorni un importante torneo ATP Challenger. Daniel, sesta testa di serie, ha raggiunto il secondo turno del torneo, dove lo attende l’azzurro Fabbiano. Potete guardare la video intervista in fondo all’articolo, le cui parole potete trovare di seguito.

Siamo qui con Taro Daniel. Puoi raccontarci la tua storia, i tuoi inizi? So che sei nato a New York City, che ti alleni in Spagna, eppure sei giapponese…

Sì, mio padre è americano e mia madre è giapponese, si sono conosciuti a New York ed è per quello che sono nato là. Poi ci siamo trasferiti in Giappone ed ho vissuto là fino all’età di 14 anni, assieme anche alla mia sorella minore, due anni più giovane, che gioca anche lei. Ci siamo quindi trasferiti in Spagna e tuttora siamo là.

Hai vinto il tuo primo ATP Challeger a Vercelli. Ti piacciono l’Italia, in generale, e la terra rossa?

Sì certamente, negli ultimi due anni ho praticamente giocato la metà dei miei tornei in Italia. I campi qui sono ottimi, il cibo è buono, tutto è confortevole, in più sono vicino alla Spagna, che è sempre un fattore positivo, e quindi spero sempre di tornarci ed ottenere ottimi risultati.

Quali sono gli obiettivi della tua stagione?

Sicuramente voglio riuscire a superare altri tornei di qualificazione degli Slam, quello sarebbe molto entusiasmante per me. Poi vincere altri Challenger o in generale vincere più match possibile nei Challenger o negli ATP per migliorare il mio rank.

Vorresti descrivere il tuo tennis, il tuo gioco?

Solitamente non cambio il mio stile di gioco a seconda dell’avversario che ho di fronte. Cerco di fare il mio gioco di solidità da fondo, con molti colpi incrociati, lunghi scambi, per impegnare molto i miei avversari. Sto cercando di essere un po’ più aggressivo e migliorare la gamma dei miei colpi per migliorarmi ed alzare il mio livello e credo che ci stia riuscendo.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *