Viola: “Quinzi ha un rovescio impressionante”

di - 10 Aprile 2013


(Matteo Viola – Foto Nizegorodcew)

di Alessandro Nizegorodcew e Giacomo Bertolini

Breve intervista a Matteo Viola, tennista ormai a ridosso dei top-100, intervenuto ai microfoni di Spazio Tennis sulle frequenze Radio Manà Manà Sport.

Come sta andando finora il tuo 2013?
“Fin qui mi sono allenato molto e ho deciso di giocare sempre i tornei maggiori, dimostrando di poter battere qualche tennista tra i primi 100 e di potermela giocare con tutti. Credo di aver ulteriormente alzato il mio livello di gioco e spero di entrare presto in questi benedetti Top 100.”

Quali sono state le tue opinioni dopo esserti allenato con Quinzi a Tirrenia?
“E’ molto forte sia tennisticamente che caratterialmente, visto che mette sempre tutto in campo.
Ha un rovescio impressionante e la palla gli esce molto veloce anche con il diritto, anche se può ancora migliorare. Complessivamente lo reputo un ragazzo tennisticamente completo.”

Quale sarà la tua programmazione futura?
“Giocherò diverse settimane di Challenger prima in Brasile, con il torneo di San Paolo e Santos, e poi in Europa ed eventualmente tornerò in Italia per il torneo del Foro Italico a Roma.”

Come giudichi i tuoi miglioramenti nel fondamentale del servizio?
“Sono convinto di essere migliorato sia sulla prima, più veloce di circa 10 km/h, che sulla seconda; voglio continuare su questa strada per crescere ancora.”

© riproduzione riservata

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *