Diario di Bordo da Pomezia (3)

di - 7 Aprile 2011


(Grigo e Nasty – Foto Esclusiva Nizegorodcew)

di Alessandro Nizegorodcew

I soliti 45-50 minuti e arrivo a Pomezia. Oggi ci sarà anche il mitico Grigo, in particolare per seguire la sua amica Burnett (ma non solo!). In campo trovo Remondina contro Gledacheva e Grymalska contro Enache. Mentre mi siedo per vedere Giulia e Martina, ascolto l’evolversi del risultato del campo centrale. 1-0, 2-0, 3-0, 4-0, 5-0, 6-0 Grymalska in pochissimi minuti. La Enache praticamente non è scesa in campo, distratta, fallosa… Anche qui la Remondina va via veloce e sale 6-1 4-1. Intanto hanno iniziato Moroni e Sulpizio e, a vedere i primi giochi, si preannuncia un match molto combattuto!

Vi ho parlato dei due spettacolari papà (Korzeniak e Larriere) che si aggirano tutto il giorno tra i campi del Tennis Pomezia. Eccoli qui immortalati insieme… non potevo non farveli vedere.


(Papà Korzeniak, a sinistra, e papà Larriere…)

Intanto la Remondina si complica la vita, complice anche un’ottima Gledacheva, che da metà secondo set è tornata a tirare come sa…

Mentre la Bona annichilisce la Sabino, vado a pranzo con due amici arbitri. Ritorno e Remondina e Gledacheva sono ancora in campo, così come Moroni e Sulpizio.. due battaglie pazzesche! Alla fine vincono Giulia e Alice…

Sul campo centrale inizia il match della Burnett contro la piccoletta Carreras e cominciano ad arrivare fiamme da tutte le parti.. Bum: vincente di rovescio! Bum: vincente di diritto!.. La povera Carreras guarda il suo allenatore che allarga le braccia come a dire: se gioca così non possiamo farci niente!

Ad inizio secondo set (il primo finisce 6-0 in pochi minuti) arriva, finalmente, l’imperturbabile Grigo.. lamentandosi subito della mia postazione troppo assolata. Ci spostiamo all’ombra e anche lui rimane estasiato dal gioco di Nasty, che oggi sente la palla in un modo pazzesco. A fine match chiacchieriamo un po’ con lei e con la mamma. Prometto di non rivelare le conversazioni tra Grigo e Nasty…. ma… invece… no, no, ho promesso! Mi spiace cari lettori…

Mentre gli occhi degli astanti cadono ancora sulla Larriere, io, Grigo e Nasty ci mettiamo a seguire la Savoretti, che inizia alla grande contro la Korzeniak. Alice gioca un primo set praticamente perfetto e sale 6-2 3-1. Purtroppo da quel momento in poi ha un netto calo (il coach mi spiegherà che ha problemi di mancanza di magnesio e che non regge più di un’oretta di match) e finisce per perdere 6-0 al terzo. “E’ una piccola Errani, mi piace questa Savoretti!” – esclama convinto Grigo. In effetti non ha tutti i torti..Nella foto lo sguardo “cattivo” alla Errani è inconfondibile.


(Alice Savoretti – Foto Nizegorodcew)

Intanto io mi vanto di aver pronosticato sul 6-2 3-2 un finale di 2-6 6-3 6-1.. sbagliando solo di un game (2-6 6-3 6-0 il risultato), esclamando a mia volta “Quanto ci capisco…!!” Grigo annuisce… Un po’ di presunzione fa bene!

Anche oggi la giornata è finita. Mentre Giampaolo Coppo mi scappa per un’intervista, così come la Moroni.. mi rifarò nei prossimi giorni, non scappate!

© riproduzione riservata

14 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *