Il punto ITF: Doppietta azzurra con Crepaldi e Bellotti

di - 10 Maggio 2016
Erik Crepaldi (foto Panunzio)

Di Giacomo Bertolini

E’ ancora grande Italia nel circuito Itf che, anche nella scorsa settimana, non ha risparmiato diverse gioie ai nostri giocatori, sia in singolare che in doppio.

Partendo dalle fila maschili subito spazio al ritrovato Riccardo Bellotti, che sul rosso del 10k croato di Bol mantiene i favori del pronostico andandosi a prendere il 19esimo titolo Future della carriera (primo del 2016) da testa di serie numero 1. Per il 24enne numero 356 Atp finale ben gestita contro il padrone di casa Kristijan Mesaros, ko 64 75. Rimanendo in tema di successi azzurri ci trasferiamo adesso sulla terra di Santa Margherita di Pula, dove il nostro Erik Crepaldi riesce finalmente a sbloccarsi in questa stagione mettendo a segno un doppio colpo sia in singolare che in doppio. Per Crepaldi una settimana di ritrovata fiducia e una bella dose di fortuna in finale, dove il primo del seeding Yannick Jankovits è costretto ad alzare bandiera bianca nel primo set dopo appena un game. Tra gli altri risultati da evidenziare nella prima serie di tornei di maggio c’è sicuramente il buon acuto del classe ’94 Juan Ignazio Galarza, che torna a vincere nella “sua” Argentina (10k di Villa Maria) a spese del brasiliano Sorgi, dalla Svezia invece arriva la sorpresa Carl Soderlung, 18enne promessa scandinava numero 786 Atp al secondo titolo in carriera in quel di Karlskrona, terra. In chiusura di rassegna maschile menzione per l’austriaco Dennis Novak che, con molta costanza, prosegue la sua risalita nel ranking, conquistando nettamente il trofeo del 10k sul duro di Antalya dopo aver lasciato in finale al tedesco Sieber appena 4 game.

Decisamente frizzante anche la settimana del circuito Itf che vedeva diversi tornei di punta in cartellone. Cominciando proprio dagli Itf chiave in programma si segnala l’ottimo sussulto a Cagnes.Sur-.Mer (100.000$, terra) della polacca Magda Linette, che conferma di meritarsi ampiamente un posto in top 100 (al momento è numero 81 Wta) dopo aver frenato in finale le velleità della speranza tedesca Carina Witthoeft, ko 63 75. Rimanendo sugli Itf caldi appena terminati arrivano punti preziosissimi anche per la cinese Kai-Lin Zhang, che si regala il best ranking al numero 118 Wta dopo il successo nel 100k di Anning (terra), vinto al termine di un derby rocambolesco contro Shaui Peng finito 61 06 4-2 ritiro. I ricchi 75.000 dollari di Gifu (cemento) e Indian Harbour Beach (terra) finiscono preda rispettivamente delle neo top 150 Hiroko Kuwata (62 26 64 alla Wang) e Jennifer Brady (Towsend battuta 63 75), successo casalingo anche per il jolly tunisino Ons Jabeur, che rimonta la Oprandi nella finale del 50.000 dollari di Tunis con lo score di 16 62 62. E’ in chiusura di riepilogo però che arriva la conferma della migliore tennista della settimana, che ancora una volta è la russa Anastasia Gasanova, ispiratissima scommessa di Saratov classe 1999 al quinto titolo in carriera (secondo dell’anno) tra le mura “amiche” del 10k di Khimki. Positiva la semifinale raggiunta da Anna Turati al solito appuntamento a S. Margherita di Pula, sconfitta solo dalla poi vincitrice e numero 1 del seeding Priscilla Hon, speranza del tennis australiano.

TENNISTA FUTURE DELLA SETTIMANA: CARL SODERLUNG (SWE)
MIGLIOR AZZURRO;: RICCARDO BELLOTTI
TENNISTA ITF DELLA SETTIMANA: ANASTASIA GASANOVA (RUS)
MIGLIOR AZZURRA: ANNA TURATI
© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *