Pieri e Paolini, da New York a Bagnatica con vittoria

di - 28 Agosto 2018
Jessica Pieri, lucchese classe 1997 - foto San Marco

Lo scorso giovedì Jessica Pieri era in campo a New York per le qualificazioni degli Us Open, mentre solo cinque giorni più tardi ha esordito con un successo nell’ottavo Trofeo Cpz, l’Itf femminile da 25.000 dollari di montepremi (più ospitalità) del Tennis Club Bagnatica. La vita dei tennisti di alto livello è così, senza sosta o quasi da gennaio a novembre, e rende obbligatorio adattarsi in fretta a nuovi tornei e nuove condizioni di gioco. Un compito che, con tanto di fuso orario da smaltire, la 21enne di Lucca ha svolto alla perfezione, presentandosi al pubblico bergamasco con un’ottima vittoria contro l’australiana Isabelle Wallace, domata per 4-6 6-4 6-0. Dopo una prima parte del match favorevole alla mancina nata in Scozia, l’azzurra ha preso il comando a metà del secondo set, in un fondamentale settimo game. Ha cancellato all’avversaria tre palle del 4-3, le ha strappato la battuta e ha cambiato volto alla partita, salendo in cattedra fino a vincere 9 degli ultimi 10 game dell’incontro. “Sapevo che oggi non sarebbe stata facile – ha detto la toscana – ma la mia avversaria mi ha sorpreso giocando molto bene. Io ho iniziato con un po’ di fretta, ma poi ho preso confidenza con la terra ed è andata meglio. La chiave è stata farla muovere il più possibile, alzando la traiettoria del mio diritto sul suo rovescio. Ha funzionato”. Cresciuta con papà Ivano come la sorella Tatiana, Jessica è accompagnata a Bagnatica dai fratelli Piccari (“ma per ora è una prova, poi valuteremo come muoverci”, precisa), e sta vivendo una stagione positiva, che l’ha vista arrivare a un passo dalle prime 200 del mondo e guadagnarsi la convocazione in Nazionale. “Mi sono goduta nuove esperienze – continua -, come la Fed Cup e i primi Slam, anche se nella prima metà dell’anno ho avuto tanti problemi fisici che mi hanno rallentata. Per fortuna ora sto bene, e spero di continuare così fino a fine stagione”.

Con l’uscita di scena all’esordio della terza testa di serie Maryna Zanevska, Jessica, numero 8 del tabellone, è diventata la favorita per agguantare la semifinale nella parte alta del tabellone. Il suo prossimo impegno sarà giovedì contro la francese Sherazad Reix, passata per 6-4 7-6 in una battaglia di tre ore contro la qualificata Lucia Bronzetti. Il pomeriggio però è stato avaro per le azzurre, con le eliminazioni di Rosatello, Moratelli, Rubini e Scala. Fra tutte, il miglior incontro l’ha giocato l’ultima, dando continuità ai segnali positivi mostrati nelle qualificazioni. L’imolese trapiantata in Bergamasca è riuscita addirittura a mettere paura alla favorita numero uno Valentini Grammatikopoulou, strappandole il primo set e aprendo il secondo con un break, fra gli applausi del pubblico presente. Poi qualcosa si è rotto, le fatiche dei giorni precedenti si sono fatte sentire e la numero 169 Wta ha vinto dieci game di fila, che le hanno garantito vittoria (per 4-6 6-1 6-1) e passaggio del turno. In serata Jasmine Paolini ha dimostrato con un ottimo esordio di essere una delle favorite alla vittoria finale. La toscana classe 1996, reduce dalle qualificazioni degli Us Open, ha conquistato il secondo turno del Trofeo Cpz rifilando un doppio 6-2 a Martina Caregaro. Promosse in serata anche Samsonova, Rosca, Dinu e Gracheva. Rimandata a mercoledì (non prima delle 16) la sfida Chiesa-Lim. L’ingresso è gratuito, ulteriori informazioni su www.itfbagnatica.it o alla pagina Facebook “Itf Bagnatica”.

TUTTI I RISULTATI DI GIORNATA

Singolare. Primo turno: Juvan (Slo) b. Rosatello (Ita) 6-0 6-2, Zimmermann (Bel) b. Zanevska (Bel) 2-6 6-3 6-2, J. Pieri (Ita) b. Wallace (Aus) 4-6 6-4 6-0, Halbauer (Usa) b. Moratelli (Ita) 6-4 6-4, Reix (Fra) b. Bronzetti (Ita) 6-4 7-6, Paquet (Fra) b. Rubini (Ita) 6-4 5-7 6-3, Grammatikopoulou (Gre) b. Scala (Ita) 4-6 6-1 6-1, Samsonova (Rus) b. Eraydin (Tur) 1-6 6-3 6-4, Dinu (Rou) b. Honcova (Svk) 6-4 7-5, Paolini (Ita) b. Caregaro (Ita) 6-2 6-2, Rosca (Rou) b. Sugnaux (Sui) 4-6 6-3 6-2, Gracheva (Rus) b. Marcinkevica (Lat) 6-1 7-6.

Doppio. Primo turno: Spiteri/Neel (Ita/Usa) b. J. Pieri/T. Pieri (Ita) 6-0 6-2.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *