Domani scatta il 57° Trofeo Bonfiglio

di - 13 Maggio 2016

campo centrale bonfiglio

Tre turni di qualificazioni in due giorni. È questa la portata iniziale del 57° Trofeo Bonfiglio, che scatta sabato 14 sui campi in terra rossa del Tennis Club Milano Alberto Bonacossa. Il menù del 5° Slam giovanile al mondo è dunque ricchissimo fin dalle prime ore di gara. Tanto che nel week-end inaugurale andranno in scena la bellezza di 112 match, tra competizione maschile e femminile. Partite che serviranno a ultimare il quadro del tabellone principale, con gli ultimi 8 e le ultime 8 pronti a staccare un pass per i main draw. Che dal canto loro prenderanno il via a partire da lunedì 16 e si concluderanno domenica 22 con le finali in diretta in chiaro su SuperTennis Tv (canale 64 del digitale terrestre e n.224 della piattaforma Sky). Appassionati milanesi e lombardi avranno così la chance di vedere all’opera 128 baby-professionisti pronti a fare il salto di qualità. Basti pensare che tre anni fa il Trofeo Bonfiglio fu vinto dal tedesco Alexander Zverev, oggi n.44 Atp, e da Belinda Bencic, oggi n.8 Wta. Due anni fa in finale arrivò Andrey Rublev – sconfitto dal connazionale Safiullin – già protagonista nel circuito maggiore. E nella scorsa edizione uno dei semifinalisti fu quel Taylor Fritz che oggi gli addetti ai lavori indicano quale nuovo nastro nascente del tennis Usa, addirittura erede designato di Pete Sampras. E quest’anno? Beh, intanto al via si presentano 6 dei primi 10 della classifica mondiale Under 18 maschile e 10 delle prime 20 di quella femminile. E poi ci sono le sorprese, che al di sotto dei 18 anni sono all’ordine del giorno.

Parlando di sorprese, va dato uno sguardo alla lista delle wild card per il tabellone principale. Nei tornei giovanili è prassi che queste vengano assegnate in parte dal circolo organizzatore, il Tc Milano Bonacossa (3 a disposizione per ogni main draw), e in parte dal settore tecnico della Federazione Italiana Tennis (5). Scorrendo i nomi di coloro che hanno ricevuto il cosiddetto “invito” spiccano i nomi di Riccardo Balzerani ed Enrico Dalla Valle (entrambi da parte della Fit) tra i maschi e di Ludmilla Samsonova e Federica Bilardo tra le ragazze (la prima da parte del club milanese, l’altra dalla Fit). Oltre a essere quattro degli azzurri più interessanti dell’intero movimento nostrano, sono anche i più in forma. Specialmente la russa di nascita ma italiana di passaporto e di crescita: “Luda” Samsonova, che si allena sotto la supervisione del Team di Riccardo Piatti, arriva dalle vittorie nei prestigiosi tornei internazionali giovanili di Firenze e Cap d’Ail (Francia). Certo il Bonfiglio, per livello e difficoltà, è oggettivamente un’altra categoria, anche secondo la Federazione Internazionale, che lo classifica di Grado A come Wimbledon e Roland Garros. L’appuntamento è dunque fissato per tutti i prossimi 9 giorni in via Arimondi 15, in zona Piazza Firenze, ma anche sul web e sui social. Con il live score di tutti i match tramite l’applicazione Tennis-Ticker e con le immagini e i commenti sui profili Facebook, Twitter e Instagram del club meneghino.

 

TUTTE LE WILD CARD ASSEGNATE

Maschile

Qualificazioni: Federico Lucini, Lorenzo Borriello, Leonard Bierbaum, Filippo Cappelletti, Andrea Bolla, Edoardo Lavagno, Alessandro Ingarao, Nicola Vidal.

Tabellone principale: Niccolò Inserra, Riccardo Balzerani, Enrico Dalla Valle, Andrea Guerrieri, Luca Prevosto, Samuele Ramazzotti, Duje Ajdukovic, Viktor Hascher.

Femminile

Qualificazioni: Chiara Scremin, Giorgia Testa, Ginevra Pairetti, Federica Rossi, Emma Lioi.

Tabellone principale: Ludmilla Samsonova, Cristina Elena Tiglea, Federica Bilardo, Lucrezia Stefanini, Maria Vittoria Viviani, Lisa Piccinetti, Martina Zerulo, Monica Cappelletti.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *