European Summer Cup: partono bene gli azzurri

di - 30 Luglio 2015

Summer Cup

di Paolo Angella

La European Summer Cup è una competizione a squadre per nazioni europee, riservata alle giovani giocatrici e ai giovani giocatori non maggiori di 18 anni, che si svolge nei mesi estivi (qui, sulla pagina ufficiale, tutti i risultati). Le origini risalgono al 1965 quando in Francia il presidente della federazione tennis francese padre della marchesa Annie Soisbault de Montaigu, , ha organizzato il primo torneo dedicandolo alla figlia, per dare anche alle ragazze, “under 20”, le stesse opportunità già concesse ai maschi.

In seguito in Spagna nel 1972 venne organizzato un altro torneo simile a quello francese ma riservato alle ragazze “under 18”, e la coppa fu dedicata alla principessa Sofia, in seguito nel 1982 rinominata COPA SM LA REINA, essendo nel frattempo la principessa diventata Regina di Spagna.  Quando nel 1975 venne fondata l’organizzazione “Europa Tennis”, i due tornei vennero inclusi all’Interno della federazione europea, ed ogni anno continuarono a svolgersi le rispettive edizioni sotto l’egida della Federazione Europea, dal 1991 nell’ambito di una riorganizzazione dei tornei giovanili europei, i due tornei sono stati unificati e denominati: SOISBAULT/REINA CUP.

La formula prevede quattro gironi eliminatori con sette squadre ciascuno, i finalisti di ogni girone passeranno alla fase finale che si disputerà dal 4 al 6 agosto.

Tutti i confronti prevedono due match di singolari e un match di doppio. Ovviamente passa il turno chi vince almeno due incontri.

Ieri si sono disputate le prime partite con i quarti di finale e agli italiani è andata molto bene. Vediamo nel dettagli i risultati che interessano i nostri colori.

Under 16 maschile: a Monopoli l’Italia, capitanata da Stefano Pescosolido, ha battuto la Croazia 3-0 con le vittorie di Federico Iannaccone su Karlo Divkovic per 6-3 6-7 6-3, di Francesco Forti su Roko Savin 6-4 6-4 e del doppio (ormai comunque ininfluente) Frinzi/Iannacone che hanno battuto Divkovic/Nincevic 2-6 6-4 6-2

Ora i ragazzi azzurri si giocheranno l’ingresso in finale (e quindi la qualificazione alla fase finale) contro la Polonia, che ha battuto la Lettonia 2-1. L’altra semifinale è Serbia – Ucraina.

Under 16 femminile: ottimo avvio delle nostre ragazze, guidate da Silvia Farina, che in Romania hanno battuto nettamente la Bulgaria senza perdere nemmeno un set. Prima Monica Cappelletti ha battuto Mihaela Kaftanova 6-2 6-1, poi Tatiana Pieri ha battuto Zinovia Vaneva 6-0 6-4 e infine la coppia Bilardo /Pieri ha battuto le bulgare Mazdrashka /Vaneva 6-1 7-5. Nella semifinale adesso le nostre ragazze se la dovranno vedere oggi con le padrone di casa e molto forti ragazze delle Romania. Una sfida molto difficile che potrebbe comunque aprire le porte del successo finale alle nostre giovani rappresentanti. L’altra semifinale (in un girone molto forte e equilibrato) è Ungheria-Bielorussia.

Under 18 maschile: gli italiani, Andrea Pellegrino, Federico Bonacia e Corrado Summaria (capitano Mosè Navarra), hanno usufruito di un bye al primo turno e quindi sono già in semifinale dove aspettano la Gran Bretagna. L’altra semifinale vedrà di fronte Russia e Portogallo.

Under 18 femminile: primo turno agevolmente superato ieri dalle nostre ragazze, che sono capitanate da Antonella Serra Zanetti. La prima a scendere in campo a Trani contro il Portogallo è stata Jessica Pieri che ha superato Mafalda Fernandes 6-2 6-0. Poi è stato il turno di Bianca Turati che ha superato Ines Murta 6-1 4-6 6-2. Il doppio, a risultato acquisito, non è stato giocato. Ora il percorso per l’accesso alla fase finale si complica perché oggi le italiane affrontano la forte compagine della Gran Bretagna. L’altra semifinale vedrà di fronte Croazia e Bielorussia.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *