Tennis Europe: domina Zakharov, bene Rossi e Speziali

di - 30 Settembre 2014

Lucas Franco

di Salvatore Petrillo

Guilermo Vilas Tennis Academy Trophy, TEJT16&U, Palmanova (ESP)

E’ il sorprendente spagnolo Lucas Franco il vincitore a Palmanova. Sulla terra rossa di Maiorca, il padrone di casa, al primo torneo stagionale, ha messo in fila tutti senza lasciare neanche un set per strada, non incontrando tuttavia alcuna tds lungo il percorso. Fuori al primo turno i tre azzurri in tabellone, Lorenzo Zacconi (proprio contro Franco). Daniel Gitzl e Alessandro Gherardi, mentre deludono Shouten e Pinedo. Nel tabellone femminile trionfa la tedesca Berchtold (752 del ranking), che elimina, tra le altre, Li (366) e Molina (117) prima di battere in tre set la Vicens (949). Secondo turno per Sophie Walzl, che perde dalla più esperta Medvedeva, fuori al primo Allegra Delmonte.

Maia Junior Cup, TEJT16&U, Oporto (POR)

Il 14enne Kravchenko (191) priva il pubblico di casa della gioia di una vittoria portoghese, eliminando tutti gli iberici che gli si presentano davanti, tra cui Rodrigues (105) in semifinale e Antonio (298) in finale. Per l’ucraino è il primo titolo tra gli U16. Anche nel femminile non c’è una portoghese a trionfare, ma si assiste alla prima vittoria della statunitense Nicole Coopersmith, 15 anni, che elimina anche Gracheva (285) e Bento (150) prima di vincere in due facili set contro la Jorge (161).

Chisinau Open, TEJT16&U, Vadul-lui-Voda (MDA)

Pronostici rispettati in Moldavia. Troppo più forte il russo Zakharov (52) per poter essere impensierito dagli avversari. Solo 19 games lasciati per strada, 3 in finale contro il sorprendente ucraino Degoduk, 2061 del mondo. Vince la romena Prisacariu (102) nel femminile , che approfitta della prematura uscita della padrona di casa Zaicenco (67) per far valere il suo status di tds 2, battendo in finale la connazionale Corneanu, 181 del mondo e accreditata della terza testa di serie.

Istraturist Cup, TEJT14&U, Umag (CRO)

In un torneo di alto livello, vince a sorpresa l’austriaco Lucas Krainer (272), che, dopo aver eliminato il nostro Speziali (114) in semifinale, rimonta e batte il russo Skatov (33) in tre set. Skatov che aveva eliminato al primo turno l’altro azzurro in tabellone, Magnani (748), bravo a superare le qualificazioni ma sfortunato nel sorteggio. Buon livello anche nel tabellone femminile, dove a vincere è la slovena Juvan (102) che batte in finale nettamente la romena Velcea (69). Semifinale per la nostra Federica Rossi (127), battuta proprio dalla Juvan, buon secondo turno per Cristina Tiglea (593) battuta dalla Nagy (146) in tre set, e per Anna Sturmigh, qualificata e brava ad eliminare la tds 8 Krupentina (183) prima di arrendersi alla Wild Card locale Borna Mohac.

 

 

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *