Caregaro, che sfortuna!

di - 9 Ottobre 2013

di Alessandro Nizegorodcew

Martina Caregaro non riesce a trovar pace. La ventunenne valdostana, tornata a buoni livelli dopo l’intervento al tunnel carpale, si è dovuto fermare nuovamente per un grave problema fisico: Martina si è fratturata radio e ulna dopo una sfortunata scivolata occorsale a Podgorica i primi di settembre.

E pensare che dopo l’annoso problema al tunnel carpale, che per mesi dopo l’intervento non le aveva permesso di avere la completa sensibilità delle dita, la Caregaro era tornata a vincere a Roma (Tevere Remo, 10.000$) e Rovereto (10.000$). Giunta al numero 370 Wta nel 2010 sotto la guida esperta di Francesco Elia, Martina aveva deciso da qualche mese di cambiare allenatore, passando alla corte di Anna Floris. I risultati, come detto, stavano iniziando a farsi nuovamente interessanti, ma il destino è avverso alla giovane azzurra.

La speranza è che dopo questo ennesimo intervento chirurgico la carriera di Martina Caregaro, giocatrice dal tennis moderno, potente, quasi “russo” per caratteristiche, possa finalmente decollare.

© riproduzione riservata

4 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *