39° Città di Firenze: Vincono Choinski e Jokic

di - 23 Aprile 2014

Katarina Jokic
(Katarina Jokic)

di Francesco Libonati

TORNEO INTERNAZIONALE DI FIRENZE: VINCONO CHOINSKI E JOKIC. BENE GLI AZZURRI

Questa settimana nel circuito mondiale ITF Italia alla ribalta, non solo per i consueti  risultati dei nostri atleti, ma anche per l’ottima organizzazione del 39esimo torneo internazionale Città di Firenze, di cui ci occuperemo per intero nel nostro articolo. Si trattava di un prestigoso cat 2, che ha visto trionfare rispettivamente il tedesco Jan Choinski (Foto in home page) al maschile e la giovanissima e promettente serba classe 98 Katarina Jokic tra le ragazze. Tra gli azzurri molto bene Matteo Berrettini, Jacopo Stefanini, Georgia Brescia e Bianca Turati.

Nella finale maschile il tedesco, accreditato della testa di serie numero 1 e 35 del seeding mondiale, si è imposto per 61 76 sul numero 2, lo slovacco Martin Blasko, solo due posizioni dietro rispetto a lui nel ranking mondiale. Il primo set è stato a senso unico, ma poi c’è stata l’ottima reazione dello slovacco, e il livello di gioco della partita è decollato. Tra le ragazze ha destato grande interesse la giovanissima vincitrice serba Jokic, che ha battuto per 75 60 la slovacca Kristina Schmiedlova. Abbiamo sentito Katarina e le abbiamo chiesto dove si allena e come si è trovata a Firenze. “Mi alleno in Bosnia col mio coach Bojan Vujic, ho iniziato a giocare a tennis a 6 anni, amo questo sport, mi sono trovata benissimo qui a Firenze (amazing tournament!).” Prossime avventure?: “Sono già in Svizzera per giocare un torneo WTA da 25000 dollari”.

Tra gli italiani ottimo il torneo di Matteo Berrettini e Jacopo Stefanini, entrambi ai quarti, fuori rispettivamente da Choinski e dall’ungherese numero 4 del tabellone Andre Biro. Abbiamo sentito Matteo. “Sono nato a Roma, e cresciuto tennisticamente al circolo tennis Corte dei conti; da 4 anni mi alleno al circolo Canottieri Aniene con Vincenzo Santopadre, Stefano Cobolli e Alberto Lommi. Tra i ragazzi ci sono con me in campo mio fratello Jacopo e Ludovico Scerrati. Baso il mio gioco sull’aggressività usando il servizio e il dritto; sono cresciuto sulla terra, ma mi sto adattando bene alle superfici veloci; sono molto contento per il torneo di Firenze, dove oltre a raggiungere i quarti nel singolo ho vinto il doppio in coppia con Andrea Pellegrino.” Tra le azzurre ottimi i quarti di Georgia Brescia, fuori dalla slovacca finalista, e Bianca Turati, eliminata dall’ungherese Dalma Galfi. Si sono spinti meno avanti ma hanno ben figurato Ramazzotti, Mosciatti e Cutuli al maschile, Simonelli, Sartori, Stefanini e Chinellato nel torneo femminile.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *