Il ritorno di Martina Caregaro

di - 6 Luglio 2013


(Martina Caregaro – Foto Nizegorodcew)

di Giacomo Bertolini

CAREGARO E PAOLINI INFIAMMANO IL TEVERE REMO

Roma (10.000$ Italia): Torna al successo nel torneo italiano di Roma Tevere una delle promesse azzurre più seguite degli ultimi anni, la classe ’92 Martina Caregaro, sprofondata fuori dalle top 600 dopo un ottimo inizio di carriera. Torneo nel segno dell’Italia con il primo colpo stagionale della Caregaro e la sorprendente finale raggiunta dalla 17enne Jasmine Paolini, ko con onore solo nell’atto conclusivo per 62 63. Per Martina, a secco nel circuito Itf da 2 anni, trattasi del quarto centro in carriera. Le altre azzurre impegnate sulla terra del “Trofeo Reale Mutua”: fermata in semifinale G.Sussarello, quarti per Pillot(7) e ottavi per Giovine, Zanchetta, Bona(8), Spigarelli, Muratori. Bocciate all’esordio Pascale, Brescia, Simonelli, Bertoia, Ferrando, Di Giuseppe, Fioretti, Natali, Savoretti, Cucca, Balducci(6), Hofer, Cruciani. Doppio a Hincu/Di Giuseppe su Paolini/Giovine.

Huzhu (25.000$ Cina): Dall’Italia alla Cina con il secondo colpaccio del 2013 della svizzera di origini serbe Barbara Bonic, 21enne di Solothurn a segno del 25k su terra di Huzhu. Successo con ampio merito per la Bonic che, dopo aver fatto fuori la nutrita pattuglia cinese al via, non ha avuto pietà in finale neanche della tennista di Taipei Chin-Wei Chan(5), sgambettata contro pronostico 62 64. Titolo numero 2 in carriera per la numero 590 Wta, italiane assenti.

Periguex (25.000$ Francia): Ritorno in Europa con il 25k su terra di Periguex, appuntamento francese portato a casa dalla prima favorita del tabellone Teliana Pereira, brasiliana di Alogeas classe 1988 al primo sigillo stagionale. Cammino sicuro e senza sbavature per la tennista sudamericana che, ormai prossima all’entrata nelle 100, si regala il 17esimo titolo complessivo regolando in finale la cilena Daniele Seguel 61 64. Tra le azzurre al via si rivede la Brianti ko in semi, male la Remondina.

Sharm El Sheikh (10.000$ Egitto): In Egitto adesso con il consueto riassunto da Sharm, manifestazione vinta questa settimana dall’interessante prospetto greco Despoina Vogasari, ateniese classe ’95, già regina nel 2012 a Mitilene. Successo ad occhi chiusi per la numero 2 del seeding che senza alcuno sforzo si porta a casa la seconda coppa in carriera, conquistata con un doppio 64 in finale contro la coetanea sudafricana Madrie Le Roux. Punto azzurro: quarti egiziani per Prosperi e Pinto, frenata al secondo round la Camplone.

Altri tornei della settimana: bis svedese per Danka Kovinic

Kristinehamn (25.000$ Svezia): Prosegue la razzia di tornei Itf della giovane promessa montenegrina Danka Kovinic, talento classe 1994 già vincitrice sette giorni fa a Ystad. Nuovo sorprendente torneo per l’attuale numero 242 al mondo che, nel 25k scandinavo di Kristinehamn (terra), non sbaglia un colpo forte della sua sesta testa di serie, arrivando così meritatamente al sesto sigillo in carriera. Per la montenegrina finale ben gestita contro la bosniaca Jasmina Tinjic(8), battuta 61 75. Italiane non presenti in Svezia.

TENNISTA DELLA SETTIMANA: DANKA KOVINIC (MNE)

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *