La prima volta di Janko

di - 15 Novembre 2011

di Sergio Pastena

TOP 10

JO-WILFRIED TSONGA (FRA)

N° 6

+2

JANKO TIPSAREVIC (SRB)

N° 9

+4

Con la finale di Parigi eguaglia il suo best ranking: contro Federer poco da fare anche per lui, ma ha finito la stagione alla grande. Raccoglie i frutti del suo anno migliore e chiude entrando nella Top Ten e andando a Londra da first alternate. Tanto di cappello.

TOP 50

PHILIPP KOHLSCHREIBER (GER)

N° 43

+7

MARCOS BAGHDATIS (CYP)

N°44

+8

Si ritrova a disputare le qualificazioni a Parigi ma, con uno scatto d’orgoglio, si issa al secondo turno facendo fuori Youzhny.
Stesso discorso di Kohlschreiber: non è un anno da ricordare, ma lo chiude in crescendo e torna tra i 50.

TOP 100

TOBIAS KAMKE (GER)

N°94

+14

JEREMY CHARDY (FRA)

N°99

+11

Lo stakanovista dei Top 100 (34 tornei nel 2011, solo Riba come lui) vince a Loughborough e finisce in bellezza. Un anno pessimo per lui… ma il turno passato a Parigi (e il ritiro di Granollers) gli permettono di chiuderlo nei 100.

IN SALITA

NICOLAS MAHUT (FRA)

N°79

+16

MALEK JAZIRI (TUN)

N°18

+16

Terzo turno a Parigi sfangando le qualificazioni. E dopo aver battuto Ferrero, fa anche soffrire Ferrer.
Un tunisino nei 100? Possibile, visto che fino ad aprile gli scade poca roba. Intanto vince a Ginevra e fa un gran balzo.

IN DISCESA

MICHAEL LLODRA (FRA)

N°47

-15

MICHAL PRZYSIEZNY (POL)

N°239

-77

Dopo l’exploit parigino dell’anno scorso una discesa era prevedibile. Per subito il confronto tra volleyer con Lopez. Usciamo dai 100, perché la discesa è notevole: il polacco difendeva il titolo di Ortisei ed è uscito subito. Anno disastroso per lui.

ITALIANI

ANDREAS SEPPI (ITA)

N°38

+8

FRANCESCO VILARDO (ITA)

N°914

+289

Il sorpasso è arrivato in extremis, con due vittorie di rilievo a Parigi: Andreas chiude l’anno da miglior italiano del ranking. Dalle stelle alle stalle: l’entrata nei 1000 del tennista cosentino con una semifinale Future, però, merita una citazione.

E TU CHI SEI?

MARVIN NETUSCHIL (GER)

N°687

+360

MATTHEW PIEROT (OLA)

N°851

+547

Solo sconfitte per un anno, poi all’improvviso semifinale e finale in Turchia. Battendo tra gli altri il nostro Gaio.
Quanto vale una finale in un Future spagnolo? Oltre 500 posizioni. Unico rammarico: batte Marco Viola. Maledette sorprese…
© riproduzione riservata

3 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *