Miami certifica: Nicole Vaidisova sta tornando

di - 28 Marzo 2015

Nicole Vaidisova WTA Miami

di Marco Marangoni

Nicole Vaidisova sta tornando. Ne avevamo raccontato il suo rientro nell’ITF di Albuquerque dello scorso settembre, abbiamo guardato con interesse la sua apparizione a Monterrey, in questi giorni avevamo gli occhi puntati sulla costa sud-orientale Florida. Il torneo di Miami certifica che la 25enne ceca ha tutte le carte in regola per provare a tornare protagonista ad alto livello. La Wild Card che gli organizzatori le hanno concesso è sicuramente stata sfruttata nel migliore dei modi: la partita del primo turno contro la qualificata ungherese Timea Babos resterà nella memoria di Nicole e dei suoi tifosi come la prima vittoria nel circuito maggiore dopo il rientro alle gare. 6-1 7-6 (4) il punteggio con cui Vaidisova ha potuto festeggiare una vittoria che vale molto più di un semplice turno passato, anche se in un torneo importante come il WTA Premier Mandatory di Miami.

Nel secondo turno il ritorno è stato certificato da una gran partita contro Simona Halep. La numero tre del mondo e recentissima vincitrice ad Indian Wells, ha dovuto faticare più del previsto per aver la meglio sulla Vaidisova: è stata partita vera per due set. Halep si è imposta per 6-4 nel primo parziale, ma nel secondo la 25enne ceca nativa di Norimberga è riuscita ad infilare un netto 6-2 ad una delle giocatrici più in forma del circuito WTA. Nel terzo è uscita tutta la rabbia e cattiveria agonistica di Simona, con la Vaidisova che sicuramente ad oggi non ha ancora la continuità di ritmo su gare di questo tipo, visto che quella contro la Halep era di fatto la terza partita nel circuito maggiore dall’ormai lontanissimo febbraio 2010 quando perse al secondo turno del torneo di Memphis contro l’estone Kaia Kanepi. A Monterrey, dove ottenne una Wild Card per il tabellone di qualificazione, vinse tutti i tre match preliminari (battendo Ninomiya, Hradecka e Rodionova) per poi fermarsi al primo turno contro Ana Ivanovic, costringendola comunque fino al tiebreak del secondo set.

I segnali incoraggianti sono molteplici, la classifica ad inizio settimana la poneva al numero 328 del Mondo, ma già dal prossimo aggiornamento il miglioramento sarà importante (sicuro il rientro nelle top 300). Dal suo profilo Instagram emerge quello che raccontava Alberto Cambieri esattamente un mese fa: l’amore per il tennis è ufficialmente tornato. Si vede una Vaidisova sorridente, felice di poter competere sul duro americano in questi mesi, soddisfatta della vittoria contro la Babos di pochi giorni orsono.

Ci sarà sicuramente da lottare ancora in qualche torneo minore, però se i risultati sono questi è molto probabile che rivedremo a breve una Nicole Vaidisova costantemente protagonista del circuito maggiore WTA. Quando si parla di lei è sempre importante ricordare la sua età: il prossimo 23 aprile la ceca compirà 26 anni, segno che se il fuoco si è riacceso, c’è tutto il tempo per mantenerlo vivo e fare in modo che scaldi ancor di più la passione di una vita.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *