Monza: Viola in forma smagliante…

di - 12 Giugno 2012


(Matteo Viola – Foto Recalcati)

Monza, 11 giugno 2012 – È Matteo Viola, 24 anni di Mestre, numero 159 Atp, il protagonista della prima giornata degli Internazionali di Monza Brianza in corso sui campi del circolo della Villa Reale. Il tennista veneto aveva un incontro molto difficile contro il russo cresciuto in Spagna Teymuraz Gabashvili, attualmente 145 al mondo e con un best ranking di 59, ma è riuscito a spuntarla in tre set dopo due ore e 24 minuti di gioco. Perso il primo set nettamente (6-2), Viola ha cambiato marcia in avvio del secondo, cominciando a reggere le bordate del russo, portandolo su scambi più lunghi e mettendolo in condizione di sbagliare. Avanti di un break in avvio, il veneto si è fatto subito riprendere ma ha strappato di nuovo il servizio al suo avversario nel settimo game, prologo al 6-4 del secondo parziale. Nel terzo, un altro break sull’1-1 ha lanciato l’azzurro verso il successo, anche se il finale è stato tutt’altro che semplice: Gabashvili ha avuto infatti tre palle per rientrare sul 5-5, ha annullato quattro matchpoint ma sul quinto ha messo in corridoio un rovescio. Viola quest’anno si è qualificato all’Australian Open ma per il resto non ha vissuto una stagione straordinaria, anche se la scorsa settimana a Caltanissetta ha dato segnali positivi arrivando nei quarti.

Ora per Viola, negli ottavi, ci sarà il brasiliano Dutra Silva, che dall’1-2 del primo set ha infilato un parziale di 11-0 dominando l’argentino Nicolas Pastor, proveniente dalle qualificazioni. L’azzurro e il brasiliano si sono affrontati proprio la scorsa settimana a Caltanissetta, con vittoria di Viola per 6-7 6-2 6-2. In precedenza, sul Centrale, il primo match della giornata aveva visto il ritiro del numero 5 del tabellone Michael Berrer, fermato da un problema al piede contro l’argentino Maximo Gonzalez, quando era sotto di un set e sull’1-1 nel secondo. Ha rimontato un set di ritardo il brasiliano Thiago Alves, che contro l’argentino Guido Pella ha perso il primo parziale per 7-5 ma ha dominato i restanti due con un periodico 6-1. La festa sudamericana è stata completata dal bel successo di Martin Alund sul francese Robert.

Domani, a partire dalle 11, giornata con tanti match di cartello, tra cui quello che vedrà di fronte il numero 1 Albert Montanes e il siciliano Alessio Di Mauro, entrato con una wild card. Entrambi hanno già vinto il titolo a Monza, Di Mauro nel 2005 e Montanes nel 2008. Favorito l’iberico, che attualmente occupa il 65° posto del ranking mondiale, ma l’italiano su questi campi si è sempre trovato molto a suo agio, tanto da raggiungere l’ultimo atto anche dodici mesi fa. In campo inoltre tutti i restanti incontri di primo turno, tra cui Volandri-Marti e Starace-Schoorel.

 

Risultati

1° turno: Viola b. Gabashvili (Rus) 2-6 6-4 6-4, Dutra Silva (Bra) b. Pastor (Arg) 6-2 6-0, Alves (Bra) b. Pella (Arg) 5-7 6-1 6-1, Gonzalez (Arg) b. Berrer (Ger) 6-4 1-1 ritiro, Alund (Arg) b. Robert (Fra) 6-3 6-4.

 

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *