Licciardi e Perinti sugli scudi

di - 20 Marzo 2012


(Christian Perinti)

di Gianluca Purrello

Settimana ricca di spunti interessanti quella appena trascorsa nel circuito ITF junior. Cominciamo dal Brasile dove, sui campi in terra rossa di Itajai si è svolto il Banana Bowl (G1) che nel tabellone maschile vantava un campo di partecipazione di prim’ordine con 3 top10 e altri giocatori di livello. Protagonista del torneo, per quanto ci riguarda, è stato il 17enne mancino Pietro Licciardi che ha sconfitto uno dopo l’altro il britannico Evan Hoyt (6-4 6-2), il brasiliano Thiago Monteiro (n° 2 della classifica ITF) col punteggio di 2-6 6-4 6-3, agli ottavi è stata la volta del colombiano Diego Pedraza battuto piuttosto agevolmente in due set, quindi ai quarti è stata la volta della grande promessa cilena Christian Garin (classe ’96) che si è arreso in tre set 7-6 5-7 6-4 e infine in semifinale l’argentino Mateo Martinez superato 6-4 6-3. Probabilmente provato dalle partite precedenti e al cospetto di un avversario che si è rivelato più forte del previsto, Licciardi si è dovuto inchinare in finale all’americano Spencer Papa col punteggio di 6-3 6-2. Da segnalare che il nostro Gianluigi Quinzi dopo aver sconfitto al 2° turno (al 1° turno aveva un bye) il giocatore di casa Bernardo Casares, è stato stoppato agli ottavi piuttosto nettamente proprio dal vincitore del torneo. Ha raggiunto i quarti di finale invece il nostro Federico Maccari che dopo due turni superati piuttosto agevolmente ha poi sconfitto il brasiliano Gabriel Friedrich prima di essere fermato dal francesino Quentin Halys (proveniente dalle qualificazioni e altro esponente della “terribile” classe ’96) in tre set. Il torneo di doppio è stato conquistato dalla coppia formata dal nostro Quinzi (che raccoglie punti utilissimi per consolidare il proprio sesto posto in classifica) e dal cileno Garin. Nel torneo femminile si ferma al secondo turno la nostra Candelaria Sedano-Acosta mentre la vittoria finale è andata alla kazaka Anna Danilina in finale sulla svedese Ellen Allgurin.

Un altro importante torneo si è svolto in Asia, il Sarawak Chief Minister’s Cup (I) (G1) con la presenza di Matteo Donati che, rispettando il pronostico, ha raggiunto i quarti di finale prima di essere estromesso dopo una dura lotta dal serbo Pedja Krstin. Il torneo è stato poi fatto suo dall’altro serbo Nikola Milojevic che prima ha sconfitto in semifinale in tre set lottati l’astro nascente croato Borna Coric e in finale ha regolato agevolmente il coreano Jae Hwan Kim.

Nei tornei minori si è distinto il 17enne Christian Perinti che, al termine di una cavalcata trionfale, si è aggiudicato l’ITF4 U18 Empire Cup 2012 disputatosi sui campi coperti di Trnava in Slovacchia senza perdere neanche un set. Che questa settimana possa essere di buon auspicio per il nostro portacolori e schiudergli traguardi più prestigiosi.

Completiamo la settimana segnalando l’ottimo risultato raggiunto nel G4 svedese denominato Kramfors Junior Challenge 2012 dalla giovanissima (classe ’96) Jasmine Paolini che è stata battuta in semifinale solo dalla vincitrice del torneo la russa Maria Marfutina col punteggio di 7-5 6-3.

© riproduzione riservata

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *