Tre alfieri (e mezzo) di Bra alla conquista di Roma

di - 3 Maggio 2014

Matteo Donati, Matteo Civarolo ed Edoardo Eremin
(Matteo Donati, Matteo Civarolo ed Edoardo Eremin)

Tre alfieri (e mezzo) del Match ball di Bra alla conquista di Roma

Per il “Match ball” di Bra, in Piemonte è di certo un motivo di grande orgoglio, ma con tutta probabilità rappresenta anche un piccolo record. Già, perché alle pre quali del Master 1000 di Roma in programma dal 6 all’8 maggio, prenderanno parte ben tre tennisti che si allenano presso il circolo della provincia di Cuneo. Il cassinese Edoardo Eremin, alle prese nelle passate settimane con i postumi di un infortunio alla gamba e l’alessandrino Matteo Donati, capace di portare a casa il quinto titolo Futures solo poche settimane fa sono stati invitati direttamente dalla Fit, mentre l’astigiano Matteo Civarolo è passato attraverso il torneo per l’accesso alle pre-quali disputato e vinto presso “Le pleiadi” di Moncalieri.

Una soddisfazione grande, ma non arrivata per caso, dal momento che a seguire i tre ragazzi è uno staff affiatato e competente, guidato dal coach Massimo Puci. A ciò si aggiunge il fatto di poter contare su una struttura tra le meglio attrezzate del nord ovest, in cui però si può lavorare nella massima serenità garantita dalla provincia.

Non è un caso che proprio a Bra sia cresciuto tennisticamente ( e continui ad allenarsi) anche Andrey Golubev, già numero 30 del mondo e portacolori del Kazakistan in coppa “Davis”. Anche lui sarà a Roma, per le qualificazioni al Masters 1000, portando un altro pezzo di Bra nel massimo appuntamento tennistico italiano.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *