Il Ritorno di Nicole Vaidisova

di - 11 Settembre 2014

Nicole Vaidisova

di Marco Marangoni

Gli appassionati di tennis avranno un motivo in più per seguire settimana prossima il torneo ITF di Albuquerque. Il capoluogo della Conte di Bernalillo, nel New Mexico, sarà teatro dell’attesissimo ritorno di Nicole Vaidisova, numero 7 del mondo a 18 anni appena compiuti nel 2007 e prematuramente ritirata a soli 20 anni. La fiamma si è riaccesa, la tennista ceca si sta allenando da mesi alla ricerca di quel tennis che l’aveva portata alle luci della ribalta quando era giovanissima e solo pochi giorni fa, tramite il suo profilo Instagram, ha confermato le voci che si susseguivano da tempo.

Nicole Vaidisova Instagram«Ormai non è più un segreto – scrive Nicole sul social network affiancando una sua foto in cui forma un cuore con le due mani – il mio ritorno in campo è ormai prossimo, voglio ringraziare la mia fantastica famiglia, tutti i miei amici e il mio staff medico che mi ha permesso di arrivare a questo punto». Come detto il ritorno sarà all’ITF di Albuquerque dove gli organizzatori, avendo visto che la ceca si era iscritta come alternate, hanno deciso di conferirle una wild card, prontamente accettata. Più che le parole, non può che colpire quell’immagine che Nicole ha voluto mettere per annunciare il suo ritorno: un cuore, simbolo di quell’amore, di quella passione per uno sport che non poteva essersi spento con quel prematuro ritiro. Nicole Vaidisova esplode nel 2005 quando, a soli 16 anni, riesce a terminare l’anno tra le prime 20 del mondo grazie anche a tre vittorie nel circuito maggiore a Seul, battendo Jelena Jankovic, a Tokyo superando Tatiana Golovin e a Bangkok in una finale thrilling contro Nadia Petrova. Nel 2006 diviene top ten, sogna e fa sognare a Parigi fermandosi solo in semifinale contro la Kuznetsova dopo aver battuto Mauresmo (all’epoca numero uno al mondo) e Venus Williams. L’anno successivo vola subito in semifinale all’Australian Open, ma è proprio nel 2007 che iniziano a palesarsi i primi problemi fisici: lunghe pause la tengono lontana dai campi, cosa che la mette anche in difficoltà quando arrivano i momenti chiave delle partite, dove soffre una evidente mancanza di esperienza.

Dal 2008, con l’uscita dalle Top 20, fino ad arrivare al ritiro, avvenuto a marzo del 2010, è un lento declino: i risultati non ci sono, le motivazioni calano fino a spingerla a dire basta a 21 anni non ancora compiuti. Ora la fiamma si è riaccesa, a febbraio il primo annuncio su Twitter e da settimana prossima finalmente Nicole Vaidisova sarà nuovamente una giocatrice di tennis. Con la consapevolezza che, se quella fiamma e quell’amore per il tennis continuassero ad ardere, a 25 anni si possono ancora scrivere tante pagine di una storia che si è solo interrotta e che sta ormai per ricominciare.

© riproduzione riservata

2 commenti

  1. Pingback: Miami certifica: Nicole Vaidisova sta tornando | SPAZIO TENNISSPAZIO TENNIS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *