Bal Lumezzane, venerdì nero a Prato in A1. Ma domenica si va a caccia del riscatto

di - 1 Novembre 2019
La formazione del Bal Lumezzane con la presidente del Tc Lumezzane, Nerina Bugatti

Una giornata storta, dall’inizio alla fine. È quella nella quale sono incappate le ragazze del Bal Lumezzane, che nella difficilissima trasferta sui campi della capolista Tennis Club Prato sono state sconfitte per 4-0, riuscendo a raccogliere poco in un confronto durato complessivamente appena tre ore e mezza. Troppo forti le vincitrici di quattro degli ultimi sei scudetti, aiutate pure dalle condizioni di gioco (terra all’aperto) e dall’infortunio di Ylena In-Albon, occorso domenica scorsa nel duello casalingo contro Faenza. Con appena cinque giorni per recuperare, la tennista svizzera ha fatto il possibile, provando comunque a scendere in campo per la sfida contro Martina Trevisan, ma il problema muscolare alla coscia non le ha dato scampo, obbligandola al ritiro dopo una ventina di minuti, quando il primo set era già finito nelle mani della rivale con un rotondo 6-0. Il nuovo ritiro della In-Albon ha subito complicato una giornata proseguita con altre difficoltà, con Georgia Brescia capace di tener testa a Gaia Sanesi soltanto nelle battute iniziali (6-3 6-1 il punteggio) e con Rubina De Ponti a sua volta sconfitta in due set, contro Lucrezia Stefanini. La giovanissima del vivaio, reduce da un buon successo nella sfida contro Faenza, ha mostrato di nuovo indicazioni incoraggianti, ma contro un’avversaria attualmente superiore non è riuscita ad andare oltre il 6-4 6-1 finale, battagliando per un set prima di subire il tennis della toscana e consegnare in 67 minuti il punto che ha garantito il successo alle rivali.

La musica non è cambiata nemmeno nel doppio: il capitano Alberto Paris ha deciso di dare fiducia alla lumezzanese doc Sara Cicognani, schierata in coppia con Georgia Brescia, ma contro un duo di ottime giocatrici quali Trevisan e Sanesi, le bresciane sono state costrette ad arrendersi in meno di un’ora, con il punteggio di 6-3 6-1. “Ci aspettavamo una trasferta difficile – ha detto capitan Paris – sia per il valore delle rivali, sia per delle condizioni di gioco all’aperto che di certo non ci favoriscono, con i campi umidi e un clima tutt’altro che estivo. L’infortunio di Ylena e le condizioni non ottimali di Georgia Brescia hanno fatto il resto, condannandoci alla sconfitta”. Un k.o. pesante ma che fa meno male in virtù del 4-0 rimediato dal Club Atletico Faenza (in trasferta al Tc Genova 1893), che permette alle bresciane di conservare il terzo posto del girone 1, con sole due giornate ancora da disputare: il 3 e il 17 novembre. Alla prima mancano meno di 48 ore, e il Bal Lumezzane giocherà in casa, contro il Tc Genova 1893. “Sarà un altro duello molto complicato – ha chiuso Paris – ma ci auguriamo che le condizioni di gioco e la spinta del pubblico possano darci un aiuto”. Così come c’è l’augurio che Ylena In-Albon possa recuperare al cento per cento dall’infortunio alla gamba. La sua presenza è fondamentale per sognare almeno un pareggio.

RISULTATI
Quarta giornata Girone 1
Tennis Club Prato b. Bal Lumezzane 4-0
Martina Trevisan (P) b. Ylena In-Albon (L) 6-0 ritiro, Gaia Sanesi (P) b. Georgia Brescia (L) 6-3 6-1, Lucrezia Stefanini (P) b. Rubina De Ponti (L) 6-4 6-1, Trevisan/Sanesi (P) b. Brescia/Cicognani (L) 6-3 6-1.

CLASSIFICA GIRONE 1
1. Tennis Club Prato, 12 punti (13-3)
2. Tennis Club Genova 1893, 9 punti (12-4)
3. Bal Lumezzane, 1 punto (4-12)
4. Club Atletico Faenza, 1 punto (3-13)

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *