Desenzano incorona i maestri dei Veterani: sono i dieci over più forti del 2021

di - 2 Novembre 2021
La premiazione del singolare femminile over 60 del Master del Circuito Grand Prix, vinto da Laura De Vittori (destra) in finale su Carola Kluzer

Tre giorni di bel tennis, con dieci campioni e tanti sorrisi. Anche nel 2021, come già nelle ultime tre edizioni, l’Associazione Tennis Desenzano si è rivelata la casa ideale del Master conclusivo del Circuito Grand Prix, facendo da cornice all’ultimo impegno stagionale di buona parte dei veterani più forti d’Italia, che si sono dati appuntamento in riva al Garda per la resa dei conti di un’annata particolarmente intensa. In tutto erano in 56, divisi in dieci tabelloni, con al via anche cinque dei vincitori dei Campionati italiani assoluti della rispettiva categoria. Di questi, quattro hanno fatto il bis vincendo anche il Master sui campi della Spiaggia d’oro: si tratta dell’over 55 Mauro Gerbi (inavvicinabile nella finale contro Massimiliano Gatti), di Loreta Tius (Lady 65), Rossana Iaccarino (Lady 70) e di Paolo Pambianco, vincitore per l’ennesima volta di quella categoria over 50 che risulta sempre fra le più combattute. Da quando ha iniziato a competere fra i Senior, l’ex professionista di Forlì di partite ne ha perse gran poche inanellando una lunga serie di titoli nazionali, ma stavolta il suo Master vale di più perché in finale è riuscito a prendersi la rivincita contro il bergamasco Nicola Richelmi, che a marzo l’aveva battuto a Pesaro nella finale dei Campionati italiani indoor. Sul Centrale del club è stata un’altra battaglia punto su punto di quasi due ore, condita da tante giocate spettacolari, con Pambianco che l’ha spuntata per 6-3 3-6 6-4 bissando il successo a Desenzano del 2019, quando invece Richelmi si impose fra gli over 45.

Fra i titoli confermati, seppur con un cambio di categoria per questioni d’età, anche quello di Fabio Pozzi, che due anni fa (nel 2020 l’evento non si è disputato) trionfò nell’over 55 mentre stavolta è andato a segno nell’over 60. A Pier Paolo Moro, Carmelo Galati, Vito Michele D’Ambruoso e Gino Cerri (reduce dalla semifinale mondiale over 75) gli altri quattro titoli maschili. Completa l’elenco dei successi la vittoria di Laura De Vittori fra le Lady 60. Presente ad assistere all’ultima giornata di gara anche Roland Sandrin, membro del consiglio nazionale della Federazione Italiana Tennis. “Ci aspettavamo come sempre un torneo di alto livello – ha detto Damiano Saggioro, presidente dell’At Desenzano –, e così è stato. Fortunatamente il meteo ci ha dato una mano, permettendoci di goderci appieno l’evento e di offrirgli la miglior cornice possibile, con tanti incontri giocati all’aperto e davanti a un buon pubblico. Crediamo molto nella manifestazione e siamo onorati di averla portata avanti anche quest’anno”. Soddisfatto anche Gabriele Poggini, responsabile federale del settore Over e direttore del torneo. “Da quando è approdato a Desenzano – ha detto –, il Master ha vissuto una crescita costante, dovuta anche alla grande attenzione che il club mette nei dettagli. Non è facile trovare una collaborazione simile, in una struttura che si presta alla grande. Nel salutarci, un giocatore come Pambianco mi ha detto che in eventi come questo si sente ancora un professionista: penso non ci sia miglior prova della qualità del torneo. Pertanto ci auguriamo di poter proseguire la collaborazione con l’At Desenzano, e magari di aumentare ancora le categorie e il numero dei partecipanti. Così da rendere il Master sempre più grande”.

TUTTI I RISULTATI DELLE FINALI
Over 45 maschile – Pier Paolo Moro b. Andrea Lepri 6-0 6-3.
Over 50 maschile – Paolo Pambianco b. Nicola Richelmi 6-3 3-6 6-4.
Over 55 maschile – Mauro Gerbi b. Massimiliano Gatti 6-1 6-1.
Over 60 maschile – Fabio Pozzi b. Alessio Frontespezi 6-3 7-5.
Over 65 maschile – Carmelo Galati b. Giancarlo Nucci 6-2 6-2.
Over 70 maschile – Vito Michele D’Ambruoso b. Giovanni Mancini 6-4 2-6 10/5.
Over 75 maschile – Gino Cerri b. Silvano Santi 6-2 6-1.
Lady 60 femminile – Laura De Vittori b. Carola Kluzer 6-3 6-3.
Lady 65 femminile – Loreta Tius b. Maria Elisa Marcon 6-0 6-1.
Lady 70 femminile – Rossana Iaccarino b. Adriana Federici 6-0 6-2.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *