Forza e Costanza Brescia rilancia in Serie C: obiettivo play-off

di - 4 Aprile 2018
Riccardo Mevolli - Tennis Forza e Costanza di Brescia

Digerire due eliminazioni consecutive ai play-off per la promozione in Serie B non dev’essere per niente facile, ma il Tennis Forza e Costanza non ha alcuna intenzione di mollare la presa. Anzi, ha rilanciato un’altra volta, e per l’edizione 2018 del Campionato di Serie C, al via domenica 8 aprile con la prima giornata, si è rinforzato ancora grazie all’innesto del bresciano Marcello Bettinelli, che in virtù di una classifica di 2.5 diventa automaticamente il numero 1 del team e promette di non far rimpiangere la partenza di Alessandro Tabacchini, leader della formazione nella passata stagione. L’altro “Seconda Categoria” della squadra del Forza e Costanza sarà Riccardo Mevolli, promosso da 3.1 a 2.7 nelle ultime classifiche federali. Inoltre la formazione lombarda può contare anche su Alberto Lazzari (3.1), Leonardo Bezzi e Luca Boesso (3.2), Filippo Cavalli e Ludovico Manessi (3.4) e ben cinque giocatori di classifica 3.5: Gabriele Lorini, Federico Montuschi, Tommaso Pasini, Matteo Santi e il consigliere del club Marco Guerini, che come di consueto ricoprirà anche il ruolo di capitano. Il Forza e Costanza è una delle sette squadre bresciane al via della Serie C maschile ed è stata inserita nel Girone 2, insieme a tre milanesi e due bergamasche: si tratta di Harbour Club, Pro Patria e Tc Lainate, più Polisportiva Curno e Tennis Club Bagnatica. Due gli impegni casalinghi nella prima fase del campionato, in programma sui campi in terra battuta della sede del Castello. Il 22 aprile, per la terza giornata, arriverà a Brescia il Tc Bagnatica, unica squadra del girone senza alcun giocatore di seconda categoria, mentre il 29 toccherà ai milanesi della Pro Patria presentarsi sul colle Cidneo. Il 6 maggio la quinta e ultima giornata, che definirà le due qualificate al tabellone regionale a eliminazione diretta.

Proprio una nuova qualificazione alla seconda fase è l’obiettivo dichiarato della squadra bresciana, come sottolineato dal capitano. “Nel complesso – spiega Guerini – la nostra formazione non è così diversa da quella degli anni scorsi, quindi puntiamo a ripetere almeno lo stesso risultato. Poi ai play-off promozione la situazione si può complicare e molto dipenderà dagli accoppiamenti: capita di trovare squadre costruite appositamente per puntare al passaggio in Serie B, con giocatori di livello particolarmente alto. Ma per adesso l’obiettivo è quello di arrivarci”. Il Forza e Costanza ci proverà con i soliti ‘senatori’ più i numerosi giovani del vivaio inseriti nel team, tutti pronti a dare il proprio contributo. “Dovendo affrontare almeno cinque incontri – ha chiuso Guerini – avere una panchina così lunga è sicuramente un buon punto di partenza. I nuovi innesti ci daranno una mano a gestire i tanti impegni, e da parte loro potranno fare esperienza a ottimi livelli”. Con l’augurio di ritrovarli presto in squadra da protagonisti.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *