Master della Brianza verso la finale. Sabato i campioni 2015

di - 1 Ottobre 2015

Giorgia Rusconi

Una settimana col botto quella che, al Tc Arcore, conclude la 35a edizione del Master della Brianza. Ma il vero botto, nella fase clou della storica kermesse per giocatori e giocatrici di quarta categoria, l’ha fatto Sergio Barani. Il dominatore della classifica generale e di tutto il calendario 2015 è già fuori dai giochi e dovrà rinunciare ai posti che contano. Merito di Riccardo Accardi, capace di superare il primo favorito della vigilia all’altezza dei quarti di finale. 5-7 6-4 6-2 il punteggio con cui Barani ha lasciato sguarnita la parte alta del tabellone a 16 che caratterizza l’ultimo atto dell’anno targato Master della Brianza. Ma se Barani cade, tutti gli altri favoriti arrivano in semifinale (in programma nella serata di venerdì). Lo fa addirittura senza giocare il n.3 del seeding, vale a dire Matteo Stecher, che sfrutta il forfait di Massimo Faini nei quarti. Curiosità: Stecher è l’unico giocatore di classifica 4.2 rimasto in gara. Gli altri, Luca Zambelli e Gianluca Bampa, sono 4.1 proprio come Accardi. Zambelli è quello che ha sofferto di più, uscendo vincitore da un match tiratissimo contro Giuseppe Sangalli, contesa chiusa soltanto al fotofinish (3-6 7-6 6-4). Percorso netto invece per Bampa, testa di serie n.2 del tabellone, capace di liberarsi di Luca Bracchi con il punteggio di 6-3 6-2.

Pronostici super-rispettati invece tra le donne. A rischiare nei quarti è stata solo la favorita n.2, la classificata 4.1 Giorgia Rusconi, brava a salvarsi in rimonta da un match insidioso al cospetto di Cinzia Argentini (5-7 7-5 6-1). In semifinale, per lei, la pari-classifica Roberta Lucchini che invece ha lasciato soltanto quattro game a Benedetta Zabeo. Big match alle porte della finale nella parte alta del tabellone, con la n.1 del seeding Roberta Bassani opposta a Lidia Vinci, già vincitrice dell’evento conclusivo del Master della Brianza nel 2012. A Lidia sono bastati due set per far fuori Federica Saino, ma anche Roberta non è stata da meno, comminando un passivo decisamente pesante (6-0 6-2) a Maria Rita Macaluso. Parlare di finale anticipata, per la sfida Bassani-Vinci, potrebbe essere un azzardo ma di certo entrambe hanno tutti i numeri per mettere le mani sulla coppa. Venerdì, a partire dalle 18.30, le quattro semifinali, mentre sabato pomeriggio (dalle 14) il via alla giornata conclusiva sulla terra rossa del Tc Arcore. Quella che incoronerà i vincitori 2015.

RISULTATI

Tabellone maschile

Ottavi: S. Barani (1) b. V. Radaelli 6-4 6-0, R. Accardi b. A. Stoppa 6-2 6-1, L. Zambelli (4) b. E. Paleari 1-6 6-4 6-3, G. Sangalli b. A. Vergani 7-5 7-5, M. Faini b. M. Mariani 6-4 6-4, M. Stecher (3) b. M. Balconi 6-3 6-3, L. Bracchi b. M. Villa 7-5 6-2, G. Bampa (2) b. M. Colombo 6-4 6-0.

Quarti: R. Accardi b. S. Barani (1) 5-7 6-4 6-2, L. Zambelli (4) b. G. Sangalli 3-6 7-6(1) 6-4, M. Stecher (3) b. M. Faini n.d., G. Bampa (2) b. L. Bracchi 6-3 6-2.

Tabellone femminile

Ottavi: R. Bassani (1) b. E. Colombo 6-0 6-0, M.R. Macaluso b. V. Borgato 7-6(5) 6-3, L. Vinci (4) b. M. Fiorani 6-1 6-1, F. Saino b. C. Pighi 6-0 6-1, B. Zabeo b. L. Wissiak 6-1 6-1, R. Lucchini (3) b. L. Perego n.d., C. Argentini b. R. Lise 6-2 6-1, G. Rusconi (2) b. L. Colombo n.d.

Quarti: R. Bassani (1) b. M.R. Macaluso 6-0 6-2, L. Vinci (4) b. F. Saino 6-3 6-4, R. Lucchini (3) b. B. Zabeo 6-2 6-2, G. Rusconi (2) b. C. Argentini 5-7 7-5 6-1.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *