Il tennis nel 2015: tempo di bilanci

di - 12 Gennaio 2016

Wimbledon

Il 2015 è giunto al termine ed è tempo di bilanci anche per quanto riguarda la stagione tennistica.

Il ranking ha decretato che sono stati solo in 15 nei Top 10 e di questi ben 8 sono stati Top 10 dalla prima all’ultima settimana dell’anno. I nomi non sono certo difficili da indovinare: Djokovic, Murray, Federer, Wawrinka, Nadal, Berdych, Ferrer e Nishikori. Proprio quest’ultimo, risulta essere il più giovane nella Top 10: compirà 26 anni tra 3 settimane.

Ma ripercorriamo le tappe di quest’anno.

La stagione parte come sempre con gli Australian Open, che non riservano nessuna sorpresa.  Novak Djokovic, si porta a casa il trofeo a Melbourne dopo aver battuto in 4 set l’inglese Murray. Nessuna novità neanche in campo femminile: l’eterna Serena Williams vince il suo 19esimo Slam in carriera battendo la Sharapova. Ma in Austrialia c’è anche un tocco di azzurro con la coppia Bolelli – Fognini che si aggiudicano il doppio maschile.

Tra febbraio e maggio il nome è sempre e quasi solo uno: Djokovic. Macina titoli a Indian Wells e Miami battendo rispettivamente Federer e Murray ed esulta anche sulla superficie di Montecarlo. Si riconferma anche re di Roma, ma viene fermato al Roland Garros da Wawrinka, che batte il serbo in 4 set.

La regina invece risulta sempre Serena Williams al suo 20esimo torneo dello Slam.

Wimbledon a luglio ci ricorda ancora una volta chi sono il signore e la signora del tennis. La Williams si porta a casa il trofeo dopo aver battuto la Muguruza. A Nole invece occorrono 4 set per battere Federer e portarsi a casa il terzo titolo inglese.

Gli US Open sono la vera sorpresa e gioia della stagione tennistica. Djokovic si ferma in finale per ben 2 volte: Murray lo batte a Montreal e Federer si prende la sua rivincita a Cincinnati. Rivincita che dura poco, Federer viene ribattuto da Nole in finale a New York. Ma la Grande Mela è teatro anche di una delle più grandi imprese italiane: Roberta Vinci batte in una straordinaria partita la regina Serena Williams e arriva a giocarsi la finale con l’altra italiana Flavia Pennetta. Non era mai successo che due italiane si sfidassero in una finale così prestigiosa. Entrambe entrano nella storia. La finale se l’aggiudica la Pennetta che annuncia anche il ritiro a fine stagione. Con questa vittoria Flavia prende il pass per le Finals a Singapore che però vengono vinti dalla Radwanska.

Il tennis rosa si conclude a novembre con la Fed Cup, che vede il trionfo per la quarta volta in 5 anni della Repubblica Ceca.

Ma il protagonista d’annata resta Nole, che chiude in bellezza vincendo sia a Parigi-Bercy che alle Finals di Londra rendendo top il suo 2015 che vede 82 vittorie complessive, 11 trofei conquistati e il record di Roger Federer battuto.

Ma siamo di nuovo a gennaio ed è già tempo degli Australian Open. Il codice promo di Eurobet ti darà l’occasione di puntare sui tuoi campioni preferiti e vedere se questo 2016 sarà ancora l’anno della coppia Djokovic – Williams.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *