Le regine del circuito WTA sulla strada per gli Australian Open

di - 10 Dicembre 2015

Sharapova ao final 2015

di Fabio Valente

Analogamente al discorso fatto a riguardo della top ten maschile, anche per le più forti giocatrici del circuito il mese di dicembre è un crocevia da cui risulta possibile sia guardarsi indietro e riflettere sulla stagione appena conclusa, sia spostare lo sguardo più avanti, oltre i confini dell’annata in corso, e pianificare al meglio lo svolgimento della successiva tornata di eventi. Per molte giocatrici le settimane di off-season sono trascorse (o stanno trascorrendo) ugualmente sui campi da tennis, chi per allenarsi, chi invece per prendere parte alla manifestazione dell’IPTL nei paesi asiatici. In ognuno di questi casi, il denominatore comune vuole che tutte le dieci migliori interpreti della disciplina si ritroveranno ai nastri di partenza dei tornei WTA durante la prima settimana di gennaio, per guadagnare confidenza e testare la propria preparazione in vista del primo Slam stagionale.

Se si eccettua il nome di Flavia Pennetta, al momento numero otto del ranking ma già certa del proprio ritiro, tutte le giocatrici a composizione della top 10 metteranno piede in campo nella prima settimana di gennaio, ma in ben quattro manifestazioni diverse. L’anno della dominatrice della passata stagione, Serena Williams, inizierà a Perth, Australia, con l’obiettivo di conquistare l’edizione numero 28 della Hopman Cup. Serena si troverà al fianco di Jack Sock a rappresentare gli Stati Uniti d’America in una competizione d’alto livello che vedrà, tra gli altri, in campo anche Andy Murray, Gael Monfils, Nick Kyrgios, Elina Svitolina, Heather Watson, in rappresentanza delle rispettive nazioni. Ugualmente, sotto la bandiera della Repubblica Ceca, la numero nove al mondo delle classifiche WTA Lucie Safarova parteciperà al medesimo evento in apertura di stagione, schierandosi al fianco di Jiri Vesely.

Nei tre tornei WTA della prima settimana di gennaio, le restanti sette top ten si divideranno in maniera piuttosto equa: nel WTA Premier di Brisbane saranno al via Simona Halep, Garbine Muguruza, Maria Sharapova e Angelique Kerber mentre i due WTA International di Shenzen (Cina) ed Auckland (Nuova Zelanda) vedranno al via Agneszka Radwanska e Petra Kvitova nel primo e Venus Williams nel secondo, il cui tabellone sarà tuttavia arricchito dalla presenza di nomi caldi del tennis femminile quali quelli di Ana Ivanovic e Caroline Wozniacki.

La seconda settimana di tornei, l’ultima prima del via degli Australian Open, proporrà un evento WTA Premier, in quel di Sydney, ed un evento WTA International, sempre in Australia, ma fuori costa ad Hobart, in Tasmania. In qualità di prime cinque teste di serie del primo vi saranno ben cinque top ten: Simona Halep, Agneszka Radwanska, Petra Kvitova, Lucie Safarova e Angelique Kerber. Al via del secondo, invece, nessuna giocatrice tra le prime dieci al mondo: il tabellone di Hobart si rivela pur sempre degno di attenzione grazie ai nomi di Sloane Stephens, Eugenie Bouchard, Dominika Cibulkova, Heather Watson, Camila Giorgi.

Guardando rapidamente le diverse vie di preparazione allo Slam e i risultati ottenuti dalle suddette giocatrici nello stesso appuntamento nel 2015, emerge subito come la campionessa in carica, Serena Williams, giungerà sui campi di Melbourne senza aver ancora mai affrontato nessuna giocatrice tra le prime venti al mondo, tranne nell’unico caso in cui si troverà opposta a Lucie Safarova a Perth. La finalista della passata edizione, Maria Sharapova, troverà invece pane per i propri denti a Brisbane, dove tenterà di difendere un titolo ottenuto l’anno scorso in finale contro Ana Ivanovic.

Di tutte le restanti attuali top ten, solamente due avevano raggiungevano i quarti di finale degli Australian Open 2015, ovvero Simona Halep e Venus Williams. La prima si scalderà per l’importante evento in ben due tornei (Brisbane e Sydney), mentre la seconda solamente in un’occasione (Auckland). Infine, difenderanno un quarto turno Agneszka Radwanska e Garbine Muguruza, mentre Petra Kvitova tenterà di migliorare il terzo turno del 2015. Esordi senza troppe pressioni nel primo Slam stagionale saranno quelli di Angelique Kerber e Lucie Safarova, entrambe ai margini della top ten ma chiamate a far meglio di una non esaltante eliminazione al primo turno dell’anno passato.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *