Primo Slam: la maledizione continua

di - 4 Ottobre 2011

di Sergio Pastena

Ormai si può parlare tranquillamente di maledizione degli Slam. Dopo la Na Li (che ancora non accenna ad uscire dal tunnel) e la Kvitova, anche la Stosur entra in crisi nera dopo aver vinto il suo primo major a New York.

La sua nemesi ha un nome, Maria Kirilenko, che già agli Us Open l’aveva costretta al terzo dopo aver vinto un tie-break con l’incredibile punteggio di 15-13. L’ucraina ha beccato due volte l’australiana al secondo turno e il risultato è stato sempre uguale, vittoria in tre set. Eccesso di vendetta, verrebbe da dire. Ma andiamo con ordine.

A Tokyo ha vinto Agnieszka Radwanska, coronando un’ottima stagione e portandosi a ridosso delle prime dieci. La polacca ha messo in riga la Azarenka in semifinale e, nell’ultimo atto, la Zvonareva, che precedentemente aveva avuto la meglio sulla Kvitova, unica delle tre vincitrici degli ultimi Slam ad essersi ripresa dallo choc (anche se in Cina ha perso subito dalla Arvidsson). Bene la Kanepi, arrivata fino ai quarti sconfiggendo la Wozniacki: una minima consolazione per Flavia Pennetta, unica italiana in tabellone in Giappone e subito fuori proprio contro l’estone.

Ora si sta giocando a Pechino e proprio la brindisina, senza dubbio la più in forma delle nostre nell’ultimo periodo, è l’unica italiana rimasta in gioco grazie alle vittorie su Shuai Peng e sulla Hantuchova, alla quale ha lasciato solo tre games. Male Francesca Schiavone, letteralmente travolta dalla Cibulkova, fuori al secondo anche Roberta Vinci contro la Razzano. Ancora meno strada fanno Errani e Brianti, battute da Cetkovska e Zheng all’esordio. Insomma, fino ad ora un torneo non proprio da ricordare, nella speranza che Flavia mandi il bilancio in attivo.

Tra le altre, oltre alle già citate eliminazioni di Stosur, Schiavone e Kvitova, spicca la sconfitta della Na Li. La cinese giocava in casa e per il pubblico è stata una mazzata, specie per il modo in cui è arrivata l’eliminazione: 6-4 6-0 dalla Niculescu in un lato del tabellone che, vista la vittoria della Paszek con la Jankovic, è rimasto privo di teste di serie.

© riproduzione riservata

9 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *