ITF: benissimo Forti, è in semifinale a Cuneo. In semifinale anche Lucia Bronzetti a Biella e Sara Errani a Denain

di - 6 Luglio 2019
Francesco Forti - foto Adelchi Fioriti
Francesco Forti - foto Adelchi Fioriti

Altra giornata con tante presenze azzurre a livello ITF. Erano cinque gli azzurri impegnati nelle due tappe italiane in programma questa settimana, ossia il 25.000 di Cuneo in campo maschile e quello di Biella in campo femminile. Dei tre azzurri scesi in campo oggi per il loro match di quarti nel torno cuneese, solo Francesco Forti è riuscito ad approdare in semifinale. Il classe ’99 di Cesenatico, ottava testa di serie del torneo ha infatti sconfitto col punteggio di 7-6(3) 6-4 l’olandese Jelle Sels, testa di serie numero 2 del torneo, ed ora nel penultimo atto del torneo sfiderà un altro olandese, ossia la sesta testa di serie del torneo Gijs Brouwer. Niente da fare, invece, per gli altri due azzurri, ossia Andrea Basso e Julian Ocleppo. Il primo, testa di serie numero 4 del torneo, è stato sconfitto per 7-6(2) 6-2 dall’argentino Tomas Martin Etcheverry mentre Ocleppo è stato sconfitto con un perentorio 6-0 6-2 dalla prima testa di serie del torneo, ossia il dominicano Jose Hernandez-Fernandez.
Esito in perfetta parità, invece, a Biella. Ha infatti vinto il proprio quarto di finale Lucia Bronzetti che è in tabellone con una WC ed oggi ha sconfitto, in rimonta (2-6 6-4 6-3), la brasiliana Paula Cristina Goncalves ed ora si troverà di fronte l’ucraina Katarina Zavatska, terza testa di serie del torneo. Si ferma, invece, la striscia di sette vittorie consecutive di Bianca Turati, sconfitta con un netto 6-4 6-1 dall’ungherese Reka-Luca Jani, brava a prendersi la rivincita della semifinale di Tarvisio della scorsa settimana.

Cinque le presenze azzurre anche nei tornei esteri. Nell’ITF di Tabarka continua il momento magico di Anna Turati che, dopo la vittoria della scorsa settimana, raggiunge la semifinale e lo fa grazie alla vittoria , in rimonta (5-7 6-3 6-0), sulla boliviana Noelia Zeballos Melgar. L’azzurra ora, nel penultimo atto del torneo, affronterà la qualificata argentina Martina Capurro Taborda, in un match assolutamente alla sua portata. Nel 15.000 tunisino ci sono, però, da registrare anche due sconfitte in campo maschile, ossia Marco Miceli e Davide Pontoglio. Il primo è stato sconfitto dalla settima testa di serie del torneo, ossia l’argentino Nicolas Alberto Arreche col punteggio di 7-5 6-1. Il qualificato Pontoglio, invece, è stato eliminato dall’argentino Manuel Pena Lopez, testa di serie numero 3 del torneo, con lo score di 6-4 3-6 6-3.
Vincono, invece , ed approdano in semifinale Fabrizio Ornago, impegnato nel 15.000 di Saarlouis, e Sara Errani, impegnata nel 25.000 di Denain. Ornago, prima testa di serie del torneo, ha sconfitto con un perentorio 6-4 6-2 il russo Bogdan Bobrov ed ora si troverà di fronte il brasiliano Bruno Sant’Anna. Molto più impegnativo, invece, il match della Errani che ha sconfitto, in rimonta (2-6 6-2 7-5), la terza testa di serie del torneo, ossia la francese Amandine Hesse. L’ex top 5 azzurra ora si troverà di fronte la lussemburghese Eleonora Molinaro.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *