Atp Metz 2019, Sonego in due set su Otte. Fuori Viola a San Pietroburgo

di - 18 Settembre 2019
Lorenzo Sonego
Lorenzo Sonego - Foto Ray Giubilo

Reduce dalla vittoria sui campi in terra battuta del Challenger di Genova, Lorenzo Sonego bagna al meglio l’esordio nell‘Atp Metz 2019: il torinese ha estromesso il tedesco Oscar Otte in due set, approdando negli ottavi di finale dove sfiderà Lucas Pouille.

Prova convincente dell’azzurro, nonostante il repentino cambio di superficie (a Metz si gioca su cemento indoor) Lorenzo ha saputo ben adattarsi alle condizioni “veloci” del torneo francese superando, col punteggio di 6-2 7-6(2) un giocatore comunque ostico da incontrare a livello indoor. Percentuali di rendimento altissime al servizio per il tennista italiano, capace di concedere appena una palla break nel game inaugurale di match.

Si ferma invece l’avventura di Matteo Viola nell’Atp di San Pietroburgo: ripescato come lucky loser, il tennista di Mestre ha ceduto in poco più di un’ora di gioco al beniamino di casa Evgeny Donskoy con lo score di 6-2 6-1.

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *